Lady Hamilton Lady Hamilton

Lady Hamilton

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

È il 1779, Emily Lyon scorge già qualche segno del suo strabiliante destino, quel destino che la farà essere ragazza madre a sedici anni, salire poi in fretta tutti gli scalini della buona società londinese, sposare Lord William Hamilton, ambasciatore di Sua Maestà nel Regno di Napoli, diventare protettrice dell'arte, della musica e delle lettere, essere temuta a corte come confidente della regina di Napoli, Maria Carolina, sorella di Maria Antonietta.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0  (1)
Contenuto 
 
1.0  (1)
Piacevolezza 
 
1.0  (1)
 
Lady Hamilton 2011-10-12 11:05:15 Lady Libro
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Lady Libro Opinione inserita da Lady Libro    12 Ottobre, 2011
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un dèpliant allungato

Dire che questo libro è una delusione è dire poco, veramente molto poco. Sembrava uno splendido e accattivante romanzo storico, come i libri della bravissima Tracy Chevalier, con un'eroina cui ci si affeziona subito e di cui non si può fare a meno di provare curiosità per le sue numerose avventure e invece è tutt'altro: una sottospecie di biografia. Perchè dico sottospecie? Semplice: perchè sembra un dèpliant allungato. Evidentemente quel furbacchione di Sinouè ha trovato, in qualche museo, ufficio informazioni turisti o edificio antico mentre era in vacanza, dei dèpliant che parlavano di Lady Hamilton e, siccome era senza soldi e aveva il blocco dello scrittore, ha deciso, ovviamente senza sforzarsi troppo, di allungare con tante ed inutili parole il dèpliant e pubblicare quel che ne è venuto fuori, alias questo "libro".
Più che "Lady Hamilton" dovrebbe intitolarsi "Storia dell'Inghilterra del 1700", perchè la cosiddetta protagonista, continuamente commiserata fino alla nausea, appare pochissime volte, e nei tre quarti del romanzo si parla soltanto di guerre, battaglie, vittorie, sconfitte e lettere fra personaggi ricchi e nobili di dubbia importanza. Un colossale e pesantissimo mattone, deludente al cento per cento.
Quando leggo un romanzo storico mi aspetto che il narratore sia il protagonista o uno dei tanti personaggi della storia che parla in prima persona, oppure un narratore onniscente che parla in terza persona, ma qui sembra di leggere una pseudo-enciclopedia con grandi paroloni che spesso assume i toni e i contenuti dei romanzi gialli. Roba da far invidia ad Arthur Conan Doyle e al suo Sherlock Holmes (ma anche no!).
Comunque da quanto ho capito Gilbert Sinouè è uno scrittore che divide parecchio i pareri dei suoi lettori. Non esiste un suo romanzo che piaccia a tutti o a nessuno, ma è sempre e soltanto una via di mezzo, come si può notare dalle varie recensioni in giro per il web. Io ho ufficialmente e definitivamente deciso di schierarmi dalla parte di coloro a cui non piace (anche perchè, leggendo le trame dei suoi libri, non mi attira affatto nessuno di essi).
Per cui, adieu Sinouè! E a mai più rivederci.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
dèpliant e riviste turistiche
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Avere tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Fairy Tale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Belle Greene
Io, Monna Lisa
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù
L'infermiera di Hitler
La saga di Vigdis
Partenza in gruppo