Dettagli Recensione

 
La brava moglie
 
La brava moglie 2011-07-21 17:10:41 silvia71
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
silvia71 Opinione inserita da silvia71    21 Luglio, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La brava moglie

Cinzia Tani ricostruisce , romanzandola, una storia vera, triste e amara, svoltasi negli Stati Uniti agli inizi del secolo scorso. Le protagoniste sono madre e figlia, due donne aride, venali, arriviste, disposte a rinunciare alla propria dignità e moralità pur di accaparrarsi un pezzettino di fortuna economica ed un posto di riguardo nel frivolo mondo aristocratico newyorkese.
Una vicenda a tinte forti, destinata a sfociare nel noir, di cui la stampa parlò a lungo, facendone un caso che sconvolse i benpensanti dell'epoca, mettendo a nudo nefandezze, soprusi e sfruttamento perpetrati da uomini in vista per posizione sociale, ai danni di giovani ragazze affamate di denaro e pronte a svendersi al miglior offerente.
I personaggi maschili e femminili emergono con forza dalle pagine di questo libro, proponendosi al lettore vivi e perfettamente delineati, mossi da brame fameliche, inghiottiti da un vortice di passioni insane, per finire annientati da quella stessa vita cui hanno agognato.
E' una lettura che colpisce e fa riflettere, provocando un profluvio di sensazioni, come indignazione, disgusto, incredulità, ma anche una sorta di pietas per quelle giovani donne che in mancanza di un solido appoggio familiare e talora spinte proprio dalla famiglia, caddero nelle spire di uomini potenti e senza scrupoli, pronti a farne delle schiave, approfittando delle loro ambizioni o della loro vulnerabilità.
La narrazione scorre agevolmente grazie ad un linguaggio semplice e leggero, tuttavia in alcuni passi lo stile assume una eccessiva connotazione cronachistica, allontanandosi dalle vesti del romanzo, per avvicinarsi ad un lavoro di natura giornalistica.
Nel complesso è valutabile come un buon lavoro, lucido, oggettivo e ben curato, capace di trasportare il lettore per le strade della New York dell'epoca e di fargli respirare l'aria insalubre degli ambienti di cui si parla.

Consigliato a chi abbia voglia di riscoprire un vecchio caso di cronaca che mette in pista problematiche ancora estremamente attuali.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 

21 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
brava,dimostra come la storia si ripete.....

21 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
poteva intitolarlo"bunga-bunga stile liberty"insomma......
In risposta ad un precedente commento
gio gio 2
21 Luglio, 2011
Ultimo aggiornamento:
21 Luglio, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
già, Marcello...
brava Silvia,
ottima rece!!!
Bella recensione, ben articolata con quel tocco di meticolosità che non fa mai male.
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Il mantello
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Croce del Sud
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri