Dettagli Recensione

 
Tu sei il male
 
Tu sei il male 2013-10-03 18:32:01 Gondes
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Gondes Opinione inserita da Gondes    03 Ottobre, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

TU SEI IL MALE

E’ da molto tempo che mi capitava di incrociare questo libro sulle scaffalature delle librerie, ma chissà per quale motivo, alla fine la mia attenzione era catturata da qualche altro titolo. Sono passati così due anni e ancora dovevo decidermi.

Poi un giorno mi è capitato di leggere l’entusiasmante recensione di Michele (Fonta, per gli amici di QLibri) e ho avuto finalmente lo slancio per dire: questa volta lo compro!

Faccio ammenda al mio istinto e dico un grazie a Fonta, perché mi ha fatto scoprire veramente un ottimo thriller poliziesco.
Forse ero ben disposto, ma sono entrato subito in sintonia con lo stile dell’autore; molto generoso nel presentare il tratto caratteriale di tutti i personaggi. Il particolar modo mi è piaciuto il commissario Balistreri; la tipica persona che la ami o la detesti appena la incontri per la prima volta.

Mi sono chiesto perché questo romanzo mi ha particolarmente coinvolto, quasi avendo la sensazione di far parte in qualche modo della storia. Credo che sia dipeso dalla scelta da parte dell’autore di far ruotare tutta la vicenda attorno a due date, che anche a distanza di anni, ci danno la possibilità di ritornare indietro con la memoria in modo abbastanza facile. Mi riferisco alle due magiche notti in occasione delle vittorie dei mondiali di calcio in Spagna ed in Germania.

Grazie al libro possiamo rivivere le sensazioni e le emozioni di quei giorni. Fare un parallelo fra la storia raccontata nel libro e il nostro ricordo. Ci chiederemo dove ci trovavamo la sera in cui fu uccisa Elisa Sordi e cosa facevamo quando sua madre molti anni dopo si suicidò. Quasi tutti sapremo darci probabilmente una risposta ed entrare quindi anche noi nella storia raccontata nel libro. Questo coinvolgimento è stato per me fatale, facendomi apprezzare il libro ancor di più.

Per quanto riguarda invece l’architettura della storia l’ho trovato un tantino complicata; con risvolti molto ampi, mancano gli UFO e poi siamo al completo!. Comunque l’autore, in più occasioni, cerca di aiutare il lettore, facendo il punto sulle indagini, anche perché diversamente si rischia di perdersi nei meandri della vicenda. Le pagine sono un tantino troppe, ma comunque la complessità della vicenda richiede una stesura appropriata.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
230
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

6 risultati - visualizzati 1 - 6
Ordina 
Io trovo che tu abbia fornito un'ottima e stimolante chiave per una lettura personale: agganciare i ricordi a due date difficilmente anonime. Il mio cervello è già in azione. :)
che commento interessante Denis!
anche se non appartiene ad un genere a me consono, mi hai veramente coinvolto!


Perche' Qlibri serve !
Devo decidermi a comprarlo anche io, ma ne ho talmente tanti a casa da smaltire...
Grazie, è bello come ognuno possa interpretare la lettura a modo suo, trovando "angolature" personali come è capitato a me con questo romanzo.
Beh, che dire, quasi imbarazzato, ti ringrazio per aver colto il mio consiglio! =) mi fa piacere essere stato utile per una buona lettura, come voi tutti lo siete per le mie!!! =)
Ti consioglio caldamente anche il seguito (che poi è il prequel) di questo libro "alle radici del male", meno collegato a date salienti ma, gioca comunque con più periodi storici e risponde ad alcune domande o questioni sollevate dai protagonisti nel libro precedente!
Grazie a Gondes per la citazione, grazie a voi Qamici degli ultilissimi spunti e grazie a scrittori bravi come Costantini che meritano di essere letti e recensiti qui!!! =)
In risposta ad un precedente commento
Gondes
04 Ottobre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Fatti dare una provvigione da Costantini!!! A parte gli scherzi lo scopo di Qlibri è anche questo, scoprire qualche titolo che diversamente ti sarebbe sfuggito. L'unione fa la forza● Ciao e grazie ancora.
6 risultati - visualizzati 1 - 6

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri