Dettagli Recensione

 
Da molto lontano
 
Da molto lontano 2018-12-05 18:06:14 Step64
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Step64    05 Dicembre, 2018

Bentornato, caro Commissario!

E così, siamo ai titoli di coda (?) per uno dei personaggi più scorbutici del noir italiano. Balistreri, apprezzato assai nelle sue avventure precedenti, si prepara a svuotare i cassetti della scrivania per godersi una meritata pensione e lasciarsi alle spalle oltre 40 anni di carriera, "movimentata" da eccessi e successi. Almeno questo è quello che pensa il nostro, che invece viene risucchiato ancora una volta dal suo passato, col quale non ha mai davvero finito di fare i conti.
Leggere il libro è un po’ come riprendere un discorso con un vecchio amico: lo stile di Costantini, fluido e piacevole, permette da subito di rientrare nella vita di Balistreri. Magari appesantito dal tempo e dalle sue stesse avventure che continuano a riportarlo al punto di partenza, costringendolo ad affrontare ancora una volta gli oscuri fantasmi del suo passato.
Tra un salto temporale e l’altro c’è anche l’occasione di rivivere eventi che, nel bene e nel male, hanno scandito la vita del Paese. Che è poi, questa, una delle caratteristiche più intriganti dello scrittore: raccontare vita, costumi, politica e intrighi usando il personaggio come una sorta di Cicerone - affatto compiacente, però: Balistreri bastona sempre con ferocia, appena smussata dall’età e mitigata dai suoi compagni d’avventura, ma sempre pronta a riaffiorare appena la tensione si alza. I nodi verranno al pettine, e il Commissario sarà lì a contarli uno ad uno.

Mi ha davvero fatto piacere ritrovare Balistreri in questa nuova avventura: non so se mi piacerebbe come “nonno”, ma sicuramente lo tengo al sicuro in libreria.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Un cuore tuo malgrado
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rien ne va plus
Valutazione Utenti
 
4.4 (2)
Serotonina
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Facciamo che ero morta
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Missione Odessa
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il re di denari
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima volta che ti ho vista
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Il tunnel
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il gioco del suggeritore
Valutazione Utenti
 
3.3 (4)
Vuoto per i bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.4 (2)
Il delitto di Agora. Una nuvola rossa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jesus' son
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri