Dettagli Recensione

 
Il maestro di blu
 
Il maestro di blu 2012-03-19 13:46:34 Lady Libro
Voto medio 
 
1.0
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
1.0
Lady Libro Opinione inserita da Lady Libro    19 Marzo, 2012
  -   Guarda tutte le mie opinioni

I'm on the Highway to hell...

Questo romanzo è l'Inferno, nel vero senso della parola, e l'autore potrebbe essere una sorta di "demone creatore" che non conosce mezze misure.
O c'è il bianco o il nero, altrimenti il nulla assoluto, perchè tutti i personaggi della storia sembrano usciti da un film horror: tutti cattivi, sadici e sempre subdoli e ingannevoli. E basta. Qualche altro lato della loro personalità non viene minimamente accennato, nemmeno un briciolo di benignità, risultando così palesemente vuoti e odiosi, senza nessuna introspezione psicologica.
L'unica eccezione è data dal protagonista che, a mio parere, è un personaggio insopportabile: piagnucolone, volubile e privo di volontà. La marionetta più marionetta di tutte, insomma.
Il romanzo sembra addolcirsi quando si narrano le sue peripezie, quand'ecco che il tutto sfocia in un linguaggio pomposo, smielato e altamente artificioso e ossessivo da cui non ci stacca più.
Di questo Inferno del quindicesimo secolo non si parla nemmeno un po'dell'ambientazione e del contesto sociale, propinando pagine e pagine noiosissime di tecniche di produzione della tintura e del colore, dell'amore fin troppo ossessivo e più che altro carnale del protagonista per una ragazza e per il colore blu, oltre alle innumerevoli malefatte e delitti del maestro di costui e di altri personaggi.
Il tutto è tristemente condito da una bella (?) dose di volgarità, cattiveria e violenza, con un lessico asciutto e sbrigativo.
Volevo fare un tuffo nel passato con questo romanzo storico, ma invece l'ho fatto involontariamente all'Inferno e grazie al cielo ne sono uscita.
L'ho trovato un libro pieno di malvagità gratuita, come se Olivier Bleys avesse voluto dimostrare qualcosa che si avvicina al termine "vanità, prepotenza, arroganza e un maligno senso di superiorità". Come se sapesse più cose lui del mondo meglio di chiunque altro. In modo negativo, ovvio.
Brutto. Un libro semplicemente brutto, che non consiglio affatto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Come back on paradise...
Ahahah !!!
No grazie, faccio volentieri a meno !
Di Bleys ho letto Il mercante di tulipani, rimanendo parecchio delusa....
gli avrei dato una seconda opportunità ma leggendo la tua rece penso che passerò ad altro...
grazie Cecilia :-)))
In risposta ad un precedente commento

19 Marzo, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
felice di esserti stata utile XDD
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Oblio e perdono
Belle Greene
La maschera di marmo
Io, Monna Lisa
Il gran mondo
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù