Dettagli Recensione

 
I segreti della camera rossa
 
I segreti della camera rossa 2017-09-18 14:46:41 MrsRiso13
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
MrsRiso13 Opinione inserita da MrsRiso13    18 Settembre, 2017
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Apparire e non essere

Storia di donne, di promesse tra donne, di imposizioni tra donne, di cattiverie tra donne. In una Pechino settecentesca, tra giardini rigogliosi e palazzi sfarzosi, tra nobili famiglie e ricchi decaduti, la storia di una ragazza catapultata da un piccolo paese alla dura realtà della corte, dove conoscerà l’amore e l’impossibilità di viverlo. Trame di palazzo e di matrimoni combinati in cui le donne sembrano far da sfondo, relegate nelle loro prigioni dorate.
I vestiti di sete fluenti svolazzano tra le stanze, in luoghi aperti a pochi, desiderati da molti, in apparenza lontani dalla vita politica ed economica, ma, in realtà, vero fulcro delle vicende. Luoghi da cui, le donne, dettano il loro punto di vista attraverso figli e mariti, e, salvo rari momenti, ostacolandosi l’una con l’altra senza solidarietà o conforto reciproco.
Ci si perde tra mogli e concubine, tra serve e fantesche, tra figli legittimi e legittimati cercando di capire il perché di certi comportamenti, il perché di certi usi immutabili che non accontentano nessuno, destinati a far soffrire tutti.
Un’esistenza dorata che non brilla, costellata di manovre nell’ombra, di rigida burocrazia e di codici d’onore a cui sottostare fino alla fine, sacrificando la vita e l’amore. Un mondo lontano, ignoto e pericoloso spesso privo di nobili sentimenti.
Un romanzo dal sapore mistico e dal grande scenario, tratto da un noto scritto cinese e semplificato, ma non impoverito, dall’autrice, nel linguaggio, nelle scene e nei personaggi, che, anche nella “versione occidentalizzata” , non perdono spessore. Uomini e, sopratutto, donne molto vividi e non stereotipati nella classificazione buono/cattivo. Attori tratteggiati a tutto tondo, non privi di coscienza, capaci di riflessioni sulla propria vita e sulle proprie scelte, in grado di guardarsi dentro e di rileggersi, nonostante gli obblighi imposti dalla posizione e dallo stato sociale.
Un’esperienza orientale tra tè, profumi e sete per tentare di capire qualcosa di molto più complesso.
Da leggere!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
C.U.B.
19 Settembre, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Che ambientazioni questo libro, ne ho un bellissimo ricordo !
Bel commento.
In risposta ad un precedente commento
MrsRiso13
20 Settembre, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie.
Gli scenari di questo libro sono molto affascinananti, ma personalmente mi hanno colpito molto anche gli attori con comportamenti talvolta incomprensibili per i nostri giorni e sopratutto per le nostre idee..
Sono contenta di averlo letto. Anche su tuo consiglio!!
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri