Dettagli Recensione

 
La rovina di Mrs Robinson
 
La rovina di Mrs Robinson 2021-04-07 20:24:53 ALI77
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
ALI77 Opinione inserita da ALI77    07 Aprile, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

ISABELLA: VITTIMA DELLA SOCIETA' VITTORIANA

Siamo a Londra nel 1857 e per la prima volta viene istituito il Tribunale per i divorzi, il 14 giugno si presenta Henry Oliver Robinson, ingegnere civile che sosteneva che la moglie Isabella avesse commesso adulterio e portò come prova il suo diario.

L'autrice ci fa conoscere la vera storia di Isabella, partendo dall'infanzia, passando dal primo matrimonio, alla nascita del primogenito, agli anni da vedova, fino all'incontro e alle seconde nozze con Henry Robinson.

Henry non è uomo integerrimo come vogliono farci credere durante il processo, è un uomo avido, egoista, pieno di sé, che ha avuto numerose amanti, dei figli illegittimi, che ha tentato di derubare Isabella della propria eredità. Non ha mai amato la donna e la trascurava.

Per la legge dell'epoca il marito doveva dimostrare solo l'infedeltà della moglie, mentre la donna doveva provare il fatto che l'avesse tradita, abbandonata, trattata con crudeltà o che si fosse macchiato di qualche crimine tipo la bigamia, l'incesto, lo stupro o la sodomia.

Naturalmente per le donne era sempre più difficile divorziare.

Nel corso del testo vediamo come i vari testimoni e le prove, andassero in un qual modo sempre a giustificare le azioni dell'uomo e a preservare la sua reputazione a discapito di Isabella. Il tradimento che aveva commesso la donna era più grave di quelli che abitualmente faceva il marito.

Isabella in questo processo è vittima delle credenze dell'epoca, nel libro ci viene spiegato bene cosa sia la "frenologia", ovvero la teoria scientifica sviluppatosi nell'Ottocento e oggi ormai abbandonata, secondo la quale dalla conformazione del cranio è possibile ricostruire le qualità psichiche dell'individuo compresa la sua personalità. In questo caso Isabella, secondo gli esperti dell'epoca, aveva una parte molto sviluppata del cervello che la portava ad avere una predisposizione per amare in maniera eccessiva.

Durante il processo furono lette alcune parti del diario che scandalizzarono molti dei presenti, all'interno del quale c'erano dei passaggi molto espliciti e delle descrizioni particolari quasi erotiche.

Uno scandalo per la buona società inglese dell'epoca vittoriana.

La stessa Isabella nel diario ad un certo punto, dà la colpa del suo comportamento solo a se stessa, anche lei succube dei pregiudizi dell'epoca in cui viveva.

Ho trovato da subito coinvolgente e interessante la scrittura dell'autrice che è riuscita con una ricostruzione storica accurata e credibile a descriverci la storia vera di Isabella Robinson, vittima più della società e dell'epoca in cui ha vissuto che di aver commesso qualcosa di sbagliato.

Nel testo ci sono moltissimi riferimenti ad autori e opere dell'Ottocento, compresa la mia amata Gaskell, quindi è sicuramente un testo da tenere d'occhio se amate l'epoca vittoriana.

La società dell'epoca era bigotta, maschilista e ipocrita, considera l'uomo come la vittima, a cui è concesso tutto e la donna finisce sempre per essere il carnefice. Isabella è una donna che doveva essere per forza malata, doveva avere qualcosa che non andava per avere un desiderio sessuale così sviluppato. L'autrice quindi con arguzia di particolari e con un'ottima ricerca, anche attraverso dei documenti originali, tende a descriverci quello che è successo, non esprimendo giudizi ma facendoci conoscere la storia di Isabella, una donna che ha solo la colpa di essere nata nell'epoca vittoriana.

Questo libro mi ha insegnato molto e sono contenta di aver scoperto questa autrice, che continuerò a leggere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
gli altri libri di Kate Summerscale
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Avere tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Masen'ka
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Fairy Tale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Belle Greene
Io, Monna Lisa
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù
L'infermiera di Hitler
La saga di Vigdis
Partenza in gruppo