Narrativa italiana Letteratura rosa Il nostro momento imperfetto
 

Il nostro momento imperfetto Il nostro momento imperfetto

Il nostro momento imperfetto

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


La vita non rispetta mai i piani che decidi tu. E Alessandra lo ha scoperto a sue spese e nel peggiore dei modi. Credeva di avere tutto sotto controllo: il suo amato lavoro come professoressa di fisica all’università, una famiglia impegnativa ma sempre presente, e un uomo solido accanto con cui pensare al futuro. Una esistenza senza troppi scossoni che, varcata la soglia dei quarant’anni, ti regala quella stabilità agognata a lungo. Stabilità che credi di meritarti. Fino al giorno in cui il suo castello di carte crolla a causa di un colpo di vento inaspettato. Un colpo di vento che spalanca la finestra, gonfia la tenda e butta giù tutti gli oggetti rigorosamente ordinati sulle mensole. Un colpo di vento che abbatte la sua relazione d’amore e una buona dose delle sue certezze di donna, insieme alla fiducia, la stima e l’illusoria certezza di conoscere l’altro. E allora meglio tirare i remi in barca, meglio smettere di provare, ricominciare, mettersi in gioco, quando il dolore è tanto forte da paralizzarti. Invece è proprio fra quei dettagli ormai stonati della sua vita che le cose succedono, e l’improvvisa custodia dei nipoti, deliziosi e impacciatissimi nerd, le regala una maternità che arriva quando ormai il desiderio era stato da tempo riposto in soffitta. Porta con sé anche una rivoluzione imprevista fatta di domande, richieste d’affetto e rassicurazione e lezioni in piscina osservate con orgoglio dagli spalti. Ed è proprio tra quegli spalti che incontra Lorenzo con i suoi modi gentili e il suo ottimismo senza freni. Lorenzo e il suo divorzio ancora fresco, una ex moglie malvagia come una strega e una figlia adolescente capricciosa e viziata. Tante cose li accomunano, ma tante li dividono. Perché è poco per loro il tempo da dedicare all’amore. Perché ci vuole coraggio per ricalcolare il percorso e azzardare un cammino alternativo e sconosciuto, che rischia di portarti fuori strada, ma anche a vedere panorami inaspettati e bellissimi. Perché a volte la felicità risiede nella magia di un momento imperfetto.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.1
Stile 
 
4.5  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il nostro momento imperfetto 2018-12-05 18:09:27 ornella donna
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    05 Dicembre, 2018
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'amore dei nostri tempi

Federica Bosco, firma Il nostro momento imperfetto: un libro delicato, di grande attualità, sull’amore, la famiglia, i rapporti umani, le famiglie allargate, i matrimoni e la loro sconfitta.
Narra la storia di Alessandra, che dopo quattro anni di convivenza con Nicola sta per sposarsi. Ma un giorno del tutto casualmente fa una di quelle scoperte destinate a sconvolgere la vita: legge un sms d’amore di un’altra donna sul telefonino di Nicola. Va nel panico. La situazione peggiora ulteriormente quando scopre nella sacca della palestra un secondo telefonino e una confezione di preservativi, mai usati da loro due, in quanto lei è in menopausa. E’ la fine dell’amore, è:
“ero arrivata al famigerato bivio, quello dove ogni donna giunge un certo giorno della sua vita, e di cui non si accorge nemmeno troppo, se sufficientemente assorbita dalle proprie soddisfazioni, di qualunque natura esse siano. (…) Mentre tutti i diplomi e i certificati appesi al muro non scaldano il cuore alla sera. Perché è sempre l’amore quello che fa la differenza, alla fine del viaggio.”
Il percorso è faticoso e viene naturale inveire contro l’intera categoria “uomo”. Così:
“Tu un Mario Rossi, qualunque, basso, incolore, ti sei rivelato l’essere più disgustoso e rivoltante che sia mai uscito dalla fantasia di uno scrittore. Un satiro, un maniaco, un depravato a cui stavo per giurare eterno amore e fedeltà eterni.”
Fino a quando incontra Lorenzo:
“Era un bell’uomo, alto, con gli occhi e i capelli chiari, apparentemente solare e presumibilmente divorziato, ma erano solo le mie supposizioni.”
Cadere dalla padella alla brace è un gioco da ragazzi, perché Lorenzo è in via di separazione con una moglie che lo considera come un bancomat, e ha una figlia, Greta, adolescente capricciosa e viziata. Per non parlare dei problemi che Alessandra ha con i suoi stessi genitori e con quella pazza di sua sorella.
Un libro sul trionfo dell’amore, scritto con un’ottima prosa, anche se in taluni intermezzi l’azione ristagna un po’. Un libro lieto e speranzoso sull’amore nonostante tutto, sulle sue intrinseche difficoltà. Personaggi abilmente tratteggiati. Un testo di profonda attualità, anche sulle dinamiche, complesse e spesso complicate, che regolano i rapporti familiari. Una lettura avvincente per un finale emozionante.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Il nostro momento imperfetto 2018-10-06 17:39:34 Simona
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Simona    06 Ottobre, 2018

L'imperfezione trionfa

La naturale evoluzione e crescita dell'autrice sia a livello stilistico che di contenuti traspare tutta nella sua ultima fatica letteraria, "Il nostro momento imperfetto". Un romanzo che pur mantenendo la cifra stilistica della Bosco che non abbandona mai del tutto il suo tratto ironico, svela in questo romanzo tutta la sua evoluzione come donna, con la sua disamina della realtà della protagonista, che rappresenta con l'acuta sensibilità che la contraddistingue come un personaggio-persona estremamente vero e reale, con tutte le sue fragilità e riflessioni in cui facilmente si può rispecchiare chiunque.
In un crescendo di emozioni e colpi di scena che lasciano il segno nel lettore, il percorso tracciato dalla Bosco porta ad appassionarsi e affezionarsi ai vari personaggi, rende piacevolissima la lettura lasciando quasi un vuoto alla fine nel lasciarli andare. Un'opera completa che colloca a mio avviso la Bosco tra delle autrici italiane più amate dal pubblico.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Ci vediamo un giorno di questi
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il re di denari
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima volta che ti ho vista
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Vuoto per i bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Da molto lontano
Valutazione Utenti
 
4.8 (3)
La resa dei conti
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vergogna
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Middle England
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Storia di una balena bianca raccontata da lei stessa
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Nel muro
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
1.0 (1)
Donne che non perdonano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Uno sporco lavoro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La misura dell'uomo
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri