Iceberg Iceberg

Iceberg

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Il romanzo prende le mosse tra le sterminate distese di ghiaccio dell'Artico. Lì, stritolato dagli iceberg, giace il relitto di un lussuoso yacht che racchiude i corpi dei quindici passeggeri e uno sconvolgente mistero, destinato a creare immense ricchezze o tremende sciagure. Per scoprirlo, ma soprattutto per opporsi ai deliranti piani di Oskar Rondheim che minacciano la sicurezza del pianeta, esiste una sola persona, Dirk Pitt, che ancora una volta verrà coinvolto in mirabolanti avventure e in imprese rischiose.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
2.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Iceberg 2013-07-24 12:34:22 Todaoda
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
Todaoda Opinione inserita da Todaoda    24 Luglio, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

di passaggio

Avventura tra i ghiacci per un Dirk Pitt orfano dell' amico Al Giordino. Cussler, al suo secondo romanzo (terzo considerando Vortice) si concentra sulla figura di Dirk Pitt tralasciando tutto ciò che lo circonda: il suo ambiente alla Numa, i suoi amici, il suo consueto modo di agire. E' un Dirk Pitt ancora giovane le sue più grandi avventure sono ancora la da venire e l'autore sembra ancora indeciso quale strada far prendere al proprio protagonista: quella del lupo solitario o quella del compagnone, pedina indispensabile dell'organizzazione Numa e instancabile rubacuori. La mancanza di Giordino poi è un inevitabile blocco agli ingranaggi dei dialoghi: si perdono infatti i duetti alla buddy – buddy tipici della futura linea narrativa di Cussler (vedasi i successivi romanzi ma anche il filone "Austin - Zavala") Sarà dunque per l'indecisione dell'autore, sarà per la scarsa originalità della trama, sarà per l'enorme vuoto che lascia la temporanea assenza di Giordino, ma questa avventura sembra proprio essere di secondo piano rispetto alle altre. L'unica cosa degna di nota in questo libro è l'abilità dell'autore nel descrivere la glaciale ambientazione in cui si svolge gran parte del romanzo. Il freddo pervade ogni cosa e infonde un'apparente calma statica al dipanarsi della trama. Un libro di passaggio

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
solo tutte le altre opere di Cussler
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri