Narrativa straniera Fantascienza I giocatori di Titano
 

I giocatori di Titano I giocatori di Titano

I giocatori di Titano

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La popolazione terrestre si è enormemente ridotta dopo che una guerra globale ha devastato il pianeta rendendo sterile la maggior parte dell'umanità. Le macchine intelligenti sorvegliano la vita quotidiana; le automobili e le farmacie parlano e litigano con gli utenti, e molti, in modo ossessivo, giocano a Bluff, un gioco di gruppo che accoppia in modo sempre diverso gli individui, creando e sciogliendo matrimoni senza interruzione, in una paradossale lotteria che premia la fortuna dell'ambita fertilità. Ma il Bluff attrae anche i misteriosi invasori del pianeta Terra, i telepatici vug provenienti da Titano.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
2.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
I giocatori di Titano 2012-11-10 11:54:22 Elisabetta.N
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
Elisabetta.N Opinione inserita da Elisabetta.N    10 Novembre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Monipoli estremo

Ci troviamo in un futuro non molto precisato, in cui la Terra è composta solamente da pochi abitanti terrestri che convivono con i Vug, una specie contro la quale, in passato, c'era stata una guerra. Convivenza... Forzata? Pacifica? Mah...
Un futuro decisamente tecnologico, ma anche, in qualche modo, antico.
è tecnologico in quanto le tecnologie presenti sono fortemente avanzate: macchine volanti, carta coniglia (basta morderla per sapere se si è incinta), e tutti gli apparecchi sono dotati dell'effetto rushmore e sembrano in qualche modo intelligenti.
Ma è anche antico, forse perchè i pochi abitanti hanno più di cent'anni (grazie a un operazione che asporta la ghiandola che causa l'invecchiamento), ma non solo per questo..
è per la mentalità che aleggia in tutto il romanzo, la volontà di affidare il proprio destino ad un gioco per aumentare la probabilità di avere "fortuna" e di ripopolare la terra che mi lascia sgomenta.
Un gioco che ricorda tanto Monopoli, ma le cui regole non vengono ben specificate.. Qui si puntano proprietà vere e le vite di tutti i partecipanti considerando che una grossa perdita potrebbe anche farti perdere la moglie... Avrei preferito che regole e modalità di gioco venissero specificate, mi sono ritrovata ad associarlo al gioco famoso che tutti conoscono, ma non si capisce come sia possibile perdere le proprietà e soprattutto perdere la moglie!! E il bluff? è spiegato così, come se a tutti fosse noto.... Una partitella in più no?
Non credo che giocherò più a Monopoli con lo stesso spirito dopo questo libro!!

Un romanzo di fantascenza che si presenta come un giallo, ricco di mistero e di fatti inspiegabili, per poi sfociare nella sua vera natura.

I personaggio principale è Pete e attraverso lui viviamo questa avventura. Un personaggio alquanto strano, se mi posso permettere, non certamente positivo, che pensa costantemente al suicidio, che prova attrazione per una donna diversa da sua moglie (non che il matrimonio sia visto come una cosa sacra, dal momento che si cambia ad ogni partita persa, ma comunque).. Insomma, non mi è proprio simpatico!

Lo stile usato è molto scorrevole e, a parte un inizio un po' lento, la lettura è stata molto veloce.
La trama, piena di mistero e della ricerca di risposte, mi ha subito colpito e, unitamente allo stile usato, ha creato una lettura abbastanza piacevole.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
La città dei vivi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri