Narrativa straniera Fantascienza I ragazzi selvaggi
 

I ragazzi selvaggi I ragazzi selvaggi

I ragazzi selvaggi

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Una vasta insurrezione si estende dagli Stati Uniti all'America Centrale a un epicentro maghrebino. Effetto collaterale di un mondo che col pretesto del controllo ha creato ovunque stati di polizia, i "ragazzi selvaggi" si evolvono presto in una fantasmagorica sottospecie umanoide: ragazzi-gatto con artigli "curvi e cavi imbottiti di pasta di cianuro", ragazzi-serpente, ragazzi che sputano e ringhiano, corrono "come gattini feroci sferrando colpi con rasoi e schegge di vetro", si spostano su pattini a propulsione, mentre il capobranco ha una toppa sull'occhio e, al posto della mano destra, "un castrasuini avvitato in un moncone di legno e cuoio" con il quale "trancia gli intestini come spaghetti". In un romanzo di allarmante forza profetica, ancora una volta Burroughs incenerisce processi e mutamenti storici al rogo della sua immaginazione e della sua allucinata, inconfondibile scrittura.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
I ragazzi selvaggi 2016-02-09 04:37:02 Bruno Elpis
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Bruno Elpis Opinione inserita da Bruno Elpis    09 Febbraio, 2016
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Meteoragazzi con nuvole e arcobaleni

Chi sono “I ragazzi selvaggi” di William Seward Burroughs?
Posso tentare di rendere l’idea con alcuni aggettivi?

Sono aggressivi e felini (“Ragazzi-gatto foggiano artigli cuciti in spessi guanti di cuoio allacciati intorno a polso e avambraccio, e gli artigli curvi e cavi sono imbottiti di pasta di cianuro”).
Sono zoomorfi (“Ragazzi-serpente in sospensori di pelle di pesce nuotano fuori dalla baia. Ciascun ragazzo ha un serpente marino velenoso e maculato intorno al braccio).
Sono licenziosi, provocatori ed estetizzati (“Meteoragazzi con nuvole e arcobaleni e aurore boreali negli occhi scrutano il cielo”).

Cosa combattono?
“Intendiamo schiacciare la macchina poliziesca ovunque… Intendiamo distruggere ogni sistema verbale dogmatico. Il nucleo familiare tutte le sue appendici cancerogene sotto forma di tribù, paesi, nazioni saranno eliminati alla radice. Non vogliamo più sentire alcun linguaggio familiare, linguaggio materno, linguaggio paterno, linguaggio da sbirro, linguaggio da prete…”

L’opera non è tuttavia schematizzabile, rigurgita di allucinazioni e distorsioni psichedeliche, si svolge nel mondo intero ed è narrata con pdv mobile, cinematografico, addirittura per immagini di sale giochi catturate con il voyeurismo del peep show…

Giudizio finale: misogino, lisergico, sessantottino. Ai limiti della follia espressiva.

Bruno Elpis

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato soltanto a chi ama le sperimentazioni (anche spinte)
Trovi utile questa opinione? 
230
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La donna da mangiare
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri