La quinta onda La quinta onda

La quinta onda

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Di notte, Cassie non può più guardare il cielo stellato con gli stessi occhi di prima; ora sa che loro arrivano da lì, da quegli astri luminosi e distanti, e arrivano per distruggere il suo mondo. Cassie è tra gli ultimi superstiti, sola, in fuga da loro, esseri mandati sulla Terra per sterminare la specie umana: l'unica speranza che le resta è ritrovare Sammy, il fratellino che le è stato strappato dalle braccia. Quando il misterioso Evan Walker si offre di aiutarla, Cassie capisce che deve prendere una decisione: fidarsi o rinunciare alla sua missione, arrendersi o continuare a lottare. In un'avventura che mescola la suspence de La guerra dei mondi e l'azione di Io sono leggenda, Rick Yancey narra l'avvincente lotta di una giovane donna determinata e temeraria.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La quinta onda 2016-02-03 15:47:29 Mian88
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mian88 Opinione inserita da Mian88    03 Febbraio, 2016
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Gli Altri.

Cassiopea “Cassie” Marie Sullivan, è poco più di un’adolescente quando “Gli altri” si mostrano all’umanità. Che siano venuti in pace o meno, nessuno lo sa, fatto sta che i terrestri restano affascinati dalla comparsa di quella gigante astronave, seppur qualsiasi mezzo per mettersi in contatto con le entità aliene si dimostri inefficace. Soltanto quando le “onde” iniziano a manifestarsi – blackout con la prima, calamità naturali con la seconda, pestilenza con la terza, la quarta con il loro arrivo o forse sarebbe più corretto dire con il loro “risveglio”, la quinta con la scoperta di essere proprio noi la causa della nostra distruzione – il pericolo è percepito come concreto e reale. La popolazione mondiale si ritrova in brevissimo tempo dall’essere da oltre i 7 miliardi a poco più di qualche milione di persona.
La giovane protagonista, come tutti gli altri interpreti del libro, si ritrova quindi da sola; la madre muore con la terza onda, il padre viene ucciso dai soldati che credeva essere alleati ma che in realtà non erano altro che “infestati” e suo fratello viene portato in un centro di addestramento di macchine da guerra che nel concreto è un campo di sterminio dove i più deboli vengono immediatamente eliminati ed ai più forti viene insegnato ad uccidere, vengono cioè indottrinati a far fuori il presunto nemico per poi infine scoprire di essere mere pedine nelle mani aliene, invasori che hanno scelto di eliminare gli scarti facendo leva sull’umanità stessa, avvalendosi cioè della stessa manodopera terrestre.
Tre sono le voci narranti, il romanzo inizia infatti con Cassie che passo dopo passo ci racconta quello che sta accadendo e come sono giunti a questo punto, successivamente viene introdotto Evan Walker personaggio interessante e ben delineato e del quale il lettore immediatamente comprende la “doppia essenza”, ed infine Ben/Zombie, l’ex compagno di scuola della ragazza che verrà istruito alla pratica militare e che sarà altresì il più vicino a Sammy, il fratello minore dell’eroina.
Stilisticamente il volume è ben strutturato, scorre rapidamente, è forbito di un linguaggio ironico tanto che a tratti ricorda la penna utilizzata ne “Gli umani” da Matt Haig, l’intercambiarsi della narrazione facilita il proseguo del testo, rendendolo più accattivante e fornendo a chi legge più prospettive contemporaneamente.
Non nascondo però di aver avuto, e di avere ancora tutt’ora, delle perplessità su questo elaborato, tanto che, per avere una visione più ampia ho aspettato a scrivere la mia opinione in proposito. Quello infatti che non mi ha particolarmente entusiasmata sono i fatti proposti dall’autore che, vuoi perché di libri di fantascienza ne ho letti, vuoi perché in parte le vicende mi ricordavano “L’Ospite” di Stephenie Meyer, non ho trovato particolarmente originali, bensì piuttosto prevedibili. Pagina dopo pagina la sensazione provata è infatti quella del deja-vu, è facile intuire cosa accadrà e come i protagonisti si muoveranno, al tempo stesso però persiste la curiosità di vedere se tali supposizioni sono giuste o sbagliate, se Yancey smentirà tali previsioni o se esse saranno confermate. Questo soprattutto nella parte centrale dell’opera, di fatto nella parte finale l’azione e la curiosità prevalgono dando un nuovo impulso agli eventi.
In conclusione, “La quinta onda” è un libro piacevole, con cui trascorrere qualche ora lieta, da cui non aspettarsi chissà cosa e/o particolare originalità ne tantomeno una fantascienza di quella classica. Diciamo che è un buon testo di partenza per chi vuole avvicinarsi al filone. Adatto a tutte le età.

« Ti vuoi paragonare ad un insetto, Cassie? Bene, allora sei un’efemera. Qui per un giorno e poi svanita. Ma gli Altri non c’entrano. E’ così da sempre. Ora qui e l’attimo dopo no, però il punto non è quanto restiamo, ma cosa facciamo con quel tempo »

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La donna da mangiare
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri