Narrativa straniera Fantascienza Nessuna notizia di Gurb
 

Nessuna notizia di Gurb Nessuna notizia di Gurb

Nessuna notizia di Gurb

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Un extraterrestre sbarca nella città di Barcellona. Per sua massima sfortuna vi giunge nel pieno dei lavori in vista dei giochi olimpici del 1992 con la città sconvolta da scavi. Il suo compagno di missione, Gurb, non rientra dopo la prima esplorazione su questo strampalato pianeta ed il nostro eroe partirà alla sua ricerca. Nel giro di ventiquattro giorni tenterà disperatamente di mettersi in contatto con lui e, contemporaneamente, di assolvere alla sua missione, in particolare di comprendere i terracquei. Nonostante i suoi tre chili e passa di intelletto farà sinceramente fatica a capire cosa siamo, tuttavia le situazioni spassose non mancheranno di costellare la sua impresa.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Nessuna notizia di Gurb 2017-09-19 14:14:37 FrancoAntonio
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
FrancoAntonio Opinione inserita da FrancoAntonio    19 Settembre, 2017
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

E se fossimo noi gli alieni?

Spagna, 1992: immaginatevi un E.T., fatto, però, di intelletto allo stato puro, che atterra in missione scientifica nei pressi della caotica città di Barcellona. La città è resa ancora più turbolenta del solito dai lavori per l’imminente Olimpiade che si terranno di lì a pochi mesi. Gli scavi stanno sconvolgendo ogni angolo della metropoli, i prezzi sono alle stelle e la gente è nevrotica. Immaginatevi, poi, che il nostro extraterrestre perda i contatti (mentali) con il suo compagno e subordinato gerarchico Gurb che aveva il compito di svolgere le prime perlustrazioni sul pianeta. Ligio al dovere si metterà alla sua caccia. Camufferà abilmente (?) l’astronave da grazioso (??) “appartamento unifamiliare, trilocale, doppi servizi, giardino e piscina condominiali, ottime facilitazioni”, e si mimetizzerà abilmente (???) da terrestre per cercar di passare inosservato. Peccato che i travestimenti, tratti dal suo catalogo delle fisionomie umane, contemplino l’aspetto di Gary Cooper in “Mezzogiorno di fuoco”, del conte-duca di Olivares (probabilmente in abbigliamento d’epoca), di Papa Pio XII, del Duca e della Duchessa di Kent, dell’ammiraglio Yamamoto e di altri improbabili personaggi.
Con il passare dei giorni imparerà ad evitare le buche stradali, ad alimentarsi con hamburger, anche se da accurata analisi risulteranno contenere pure resti di animali pleistocenici e di oggetti sicuramente non edibili come una racchetta da volano, a trattare con garbo le persone che incontra senza finire sempre in commissariato, ad acquistare una abitazione (prenderla in affitto sarebbe stato fuori questione, visti i prezzi alle stelle del momento!!!). Alla fine le abitudini dei terrestri ed il gusto per il loro cibo ed i loro vini, prenderanno il sopravvento su di lui. Anche il suo giudizio sulla specie umana e sul nostro pianeta, inizialmente pesantemente negativo, muterà; forse sboccerà in lui pure un amore non corrisposto. In fin dei conti, a missione conclusa, ritrovato Gurb, non è detto che farà ritorno al suo pianeta d’origine.
Ho scoperto casualmente, ormai tantissimi anni fa, “Nessuna notizia di Gurb”. Già dalle prime pagine s’è rivelato essere un diamante preziosissimo della letteratura umoristica tanto da farmelo giudicare, alla fine uno dei più esilaranti libri che abbia mai letto. Mendoza è riuscito a contrabbandare una sagace satira del nostro mondo, delle nostre ipocrisie, delle nostre imperfezioni e dei nostri tic mimetizzandola sotto le mentite spoglie di un racconto di fantascienza.
Il povero extraterrestre protagonista, il quale relaziona nel suo diario di bordo con diligente puntiglio tutto quanto va facendo e scoprendo, ci fa assistere ad una infinita serie di gag che, come ha osservato acutamente Manuel Vasquez Montalban, richiamano la comicità surreale dei fratelli Marx o (direi io) dei Monty Pyton; questo senza, però, perdere il filo di una intelligente analisi della società moderna. La lettura è agilissima e lo stile di Mendoza, ottimo in romanzi meno scherzosi, è impeccabile anche nel genere comico. L’idea di scandire le azioni con una precisa cronologia, in giorni, ore e minuti, non frammenta la narrazione, ma, anzi, consente di sottolineare quei tempi comici che necessitano di un breve intervallo tra la premessa dell’azione ed il suo risultato, ovviamente inaspettato ed esilarante. I 25 anni trascorsi dalla sua pubblicazione non ne hanno alterato la freschezza, forse, anzi, adesso siamo anche peggio di quanto non fossimo nel 1992.
Per concludere ritengo che “Nessuna notizia di Gurb” sia un libro imperdibile. Personalmente lo considero, assieme al “Bar Sport” di Benni, una delle poche medicine infallibili contro la melanconia. Se mi sento un po’ giù, lo tolgo dalla libreria, soffio via quel po’ di polvere che si è depositata sopra e, apertolo anche a caso, inizio a ridere ed a scacciare i cattivi pensieri.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a tutti, perché una buona risata (intelligente) è sempre gradita. Chi conosce ed ama la prosa di Mendoza la ritroverà qui sotto una veste abbastanza inusuale, ma godibilissima
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lena e la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Canta, spirito, canta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
Un caso speciale per la ghostwriter
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Le maledizioni
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ogni riferimento è puramente casuale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Alba nera
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Chiedi alla notte
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Cose più grandi di noi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cronaca nera
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mars room
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
La macchina del vento
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La gabbia dorata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri