Narrativa straniera Fantasy In fuga. Le cronache de l'ultimo druido
 

In fuga. Le cronache de l'ultimo druido In fuga. Le cronache de l'ultimo druido

In fuga. Le cronache de l'ultimo druido

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di "In fuga. Le cronache de l'ultimo druido", romanzo di Kevin Hearne edito da Fanucci. Atticus O’Sullivan, l’ultimo dei druidi, risponde ‘ventuno’ quando gli chiedono l’età, ma non sono anni, sono secoli. A Tempe, in Arizona, nessuno ha motivo di approfondire: tutti credono al giovanotto irlandese con il braccio tatuato che gestisce tranquillamente la sua libreria dell’occulto. Nessuno sospetta che sia una copertura per un fuggitivo che ha rubato la leggendaria Fragarach, la spada in grado di trapassare qualunque armatura, a un dio celtico che non l’ha presa per niente bene e che gli dà la caccia, sempre più irritato e vendicativo ogni secolo che passa. Ma non si può rimanere nascosti a lungo nell’era di internet, e la divinità furiosa sta per piombare su di lui. Atticus avrà bisogno di tutti i suoi poteri e dell’aiuto della sua eterogenea schiera di amici: dalla seducente dea della morte al premuroso levriero irlandese con cui ha un dialogo costante, fino alla consulenza di uno studio legale di licantropi e vampiri islandesi, sbarcati in America ai tempi di Eric il Rosso... La mitologia celtica non è mai stata così a suo agio in Arizona, con un eroe geniale, audace e irriverente come Atticus.

Kevin Hearne è un nerd di mezza età che ama ancora i fumetti, l'heavy metal vecchia scuola, abbracciare gli alberi e dipingere soldatini. Ha ottenuto un grande successo con Le cronache dell'ultimo druido, una saga in sei volumi di cui In fuga è il primo capitolo. Vive con la moglie, la figlia e i cani in un piccolo cottage.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
In fuga. Le cronache de l'ultimo druido 2013-10-08 18:05:34 ClaudiaM
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
ClaudiaM Opinione inserita da ClaudiaM    08 Ottobre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

In fuga - Kevin Hearne

In Fuga è il primo romanzo di una serie di 6, forse 7 libri. Ma non temete, è abbastanza autoconclusivo! Infatti mi dà l’idea di essere nato come libro singolo e poi, dato il successo in America, ne hanno fatto seguito altri. Comunque, la mia opinione è positiva.
Il romanzo è scritto in prima persona, dal punto di vista del protagonista Atticus, un druido di 21 secoli di età, e lo stile è chiaro, scorrevole e ironico, soprattutto nei dialoghi mentali tra il protagonista e il suo cane Oberon.
La trama è originale: il nucleo del racconto è la diatriba tra Atticus e la sua nemesi Aenghus Og, dio celtico dell’amore a cui il druido ha rubato una spada in grado di trapassare qualunque armatura. Il dio manda scagnozzi uno dietro l’altro per sconfiggere Atticus, senza successo, ma il druido, in questo confronto, riceverà l’aiuto di vari personaggi (licantropi, streghe, vampiri, divinità, eccetera).
Ciò che ho apprezzato maggiormente è stato il classico comportamento delle altre divinità, e con classico intendo che richiamano i modi di fare degli dei greci: orgogliosi e narcisisti e che cercano di fare alleanze con colui con cui potrebbero trarre maggiore vantaggio. Così che dopo un po’ non si capisce più di chi ci si possa fidare, chi faccia il doppio gioco e chi sia un reale amico di cui fidarsi.
All’inizio il libro fa pensare che ci sia troppa carne al fuoco, troppi personaggi appartenenti a diverse mitologie che creano un’accozzaglia poco credibile. Ma l’autore si è gestito molto bene e devo dire che nessun personaggio sembra di troppo (forse solo il vampiro è il più marginale) e ogni “razza” è ben caratterizzata.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chiunque ami il genere fantasy e la mitologia
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La disciplina di Penelope
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Luce della notte
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultima scena
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ombrello dell'imperatore
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Cercando il mio nome
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Un cuore sleale
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il tempo della clemenza
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Io sono l'abisso
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Quaranta giorni
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Abbandonare un gatto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri