Narrativa straniera Fantasy La moglie del califfo
 

La moglie del califfo La moglie del califfo

La moglie del califfo

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Al calar del sole sul regno di Khalid, spietato califfo diciottenne del Khorasan, la morte fa visita a una famiglia della zona. Ogni notte, infatti, il giovane tiranno si unisce in matrimonio con una ragazza del luogo e poi la fa uccidere dopo aver consumato le nozze, prima che arrivi il nuovo giorno. Ecco perché tutti restano sorpresi quando la sedicenne Shahrzad si offre volontaria per andare in sposa a Khalid. In realtà, ha un astuto piano per spezzare quest’angosciosa catena di terrore, restando in vita e vendicando la morte della sua migliore amica e di tante altre fanciulle sacrificate ai capricci del califfo. La sua intelligenza e forza di volontà la porteranno a superare la notte, ma pian piano anche lei cadrà in trappola: finirà per innamorarsi proprio di Khalid, che in realtà è molto diverso da come appare ai suoi sudditi. E Shahrzad scoprirà anche che la tragica sorte delle ragazze non è stata voluta dal principe. Per lei ora è fondamentale svelare la vera ragione del loro assurdo sacrificio per interrompere una volta per tutte questo ciclo che sembra inarrestabile.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
2.0  (1)
Contenuto 
 
2.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La moglie del califfo 2024-04-11 06:38:35 La Lettrice Raffinata
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
La Lettrice Raffinata Opinione inserita da La Lettrice Raffinata    11 Aprile, 2024
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Romanzo per ragazzi o menù etnico?

C'è stato un tempo in cui l'ottimismo verso la narrativa per ragazzi mi aveva portato ad accumulare in modo quasi compulsivo un gran numero di serie in voga all'epoca. In alcuni casi si è trattato di sorprese felici (come la trilogia Chaos Walking, letta integralmente lo scorso anno, che penso sia invecchiata parecchio bene), ma molto più spesso mi sono trovata di fronte a narrazioni davvero ingenue e farcite di messaggi discutibili, sempre pensando al target giovane per il quale sono scritte. In quale categoria sarà finita "La moglie del califfo"? secondo me potete indovinarlo, ma cominciamo dalla trama.

L'idea alla base del romanzo è quella che fa da cornice ai racconti dell'antologia Le mille e una notte: nel califfato del Khorasan il crudele sovrano Khalid Ibn al-Rashid prende ogni giorno in sposa una donna diversa, per poi ordinarne l'esecuzione prima che spunti l'alba. La protagonista sedicenne Shahrzad "Shazi" al-Khayzuran ha visto così condannare a morte la sua migliore amica Shiva, e per questo decide di offrirsi volontaria come prossima moglie, con l'intenzione di avvicinare il califfo abbastanza da poterlo uccidere per vendetta.

Messo in questi termini sembrerebbe un intreccio decisamente promettente, non fosse per due grossi ma. In primo luogo la missione di Shazi viene accantonata dopo pochi capitoli per dar spazio ad altre linee di trama, legate ad una ribellione interna contro Khalid, ad una minaccia dal vicino sultanato di Partia e ad un elemento fantastico. E anche se non ci fossero state queste sottotrame di mezzo, ci avrebbe pensato la protagonista a fermarsi da sola: sia perché il suo piano è a voler essere generosi vago, sia per l'instalove che la colpisce dopo soli due giorni trascorsi a palazzo.

Questo vi farà forse intuire come la protagonista non sia tra i punti a favore di questo titolo; Shazi è impulsiva nel senso peggiore del termine e viene colpita da continue epifanie che non portano avanti di mezzo passo la sua caratterizzazione, inoltre per la maggior parte del libro è indolente al punto da non pensare neanche a mettersi in contatto con la sua famiglia. Come coprotagonista Khalid non se la cava meglio: è il classico bad boy (ma MOLTO bad) che il lettore dovrebbe giustificare per il suo tragico passato; mi spiace, ma non riesco proprio a tollerare uno stupratore come interesse amoroso. In aggiunta a questi difetti soggettivi, abbiamo una prosa composta quasi esclusivamente da frasi fatte, un linguaggio ostentatamente informale e delle scene cruciali per la risoluzione della storia che vengono liquidate con troppa fretta.

Si tratta quindi di un testo irrecuperabile? ma no! Intanto ha il pregio di avermi divertita non poco (soprattutto per la totale incapacità dimostrata delle guardie reali!), nonché di aver introdotto alcune linee di trama interessanti che spero verranno analizzate meglio nel seguito. Accanto ai discutibili protagonisti troviamo alcuni personaggi secondari niente male -come Jalal al-Khoury e Tariq Imran al-Ziyad-, che bilanciano come possono la poca concretezza di Shazi e Khalid.

Personalmente ho apprezzato poi l'ambientazione affascinante, ricca di dettagli sugli alimenti e l'abbigliamento, che denota una qualche ricerca di verosimiglianza con la cornice simil-storica. Mi è piaciuta anche la riflessione sull'inutilità di contribuire ad un ciclo di vendette: lo reputo un messaggio valido ed attuale, sul quale voglio concentrare la mia attenzione... ignorando volutamente il contesto in cui questa illuminazione ha avuto luogo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Un animale selvaggio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Ci vediamo in agosto
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'orizzonte della notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Sepolcro in agguato
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
Five survive
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Lucy davanti al mare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Compleanno di sangue
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La prigione
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Day
Day
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Morte nel chiostro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Pesci piccoli
Valutazione Utenti
 
4.1 (4)
Cause innaturali
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Tredici lame
La moglie del califfo
Redemptor
Il regno delle ceneri. I libri di Ambha
Arianna
La dea in fiamme
Shorefall
Se Mefistofele sbaglia Faust
Half Lost
The witch's heart. La leggenda di Angrboda
La repubblica del drago
L'ultima missione di Gwendy
La piuma magica di Gwendy
Raybearer
La guerra dei papaveri
Half wild