Narrativa straniera Fantasy La camera di sangue
 

La camera di sangue La camera di sangue

La camera di sangue

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Sophia Petheram ha diciassette anni quando, dopo la morte del padre, attraversa in carrozza la selva spettrale che conduce alla tenuta di Wyndriven Abbey, in Mississippi. Qui sta per conoscere il ricco amico di famiglia che la prenderà in custodia: monsieur Bernard de Cressac. Fin dall'arrivo nella nuova dimora, Sophia si trova a vivere nel lusso più sfrenato, accontentata nei minimi capricci. La ragazza è affascinata dalla generosità e dal carisma di Bernard. Lui le impedisce, però, di ricevere visite e, in sua assenza, la affida all'occhio vigile di Odette, una giovane dama di compagnia. A spaventare Sophia è il passato del facoltoso tutore, sposato più volte: le sue mogli sono morte in circostanze misteriose e la ragazza ne intravede i fantasmi. Hanno tutte i capelli rossi. Proprio come lei. Ma se l'amore è un assassino meraviglioso, Sophia vuole scoprirne il volto.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
1.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La camera di sangue 2016-03-29 16:35:58 giulia89
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
1.0
Piacevolezza 
 
2.0
giulia89 Opinione inserita da giulia89    29 Marzo, 2016
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

BOCCIATO!!

noioso, insulso e scontato!
questo libro si propone come rivisitazione della favola di barbablu e nella copertina si viene tratti in inganno (almeno è quello che è successo a me) leggendo "sulla scia di biancaneve e il cacciatore..."
è un libro lento, senza nessun colpo di scena dato che tutti sanno cosa barbablu facesse alle sue mogli.
La protagonista è di una lentezza sconcertante nel capire e nel collegare gli avvenimenti e i vari "indizi".
sullo stile non ci sono da esprimere nè note negative nè positive, piatto e insignificante.
In conclusione un romanzo da evitare, troppo banale e scontato

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri