Narrativa straniera Fantasy La casa delle catene. Una storia tratta dal libro Malazan dei caduti
 

La casa delle catene. Una storia tratta dal libro Malazan dei caduti La casa delle catene. Una storia tratta dal libro Malazan dei caduti

La casa delle catene. Una storia tratta dal libro Malazan dei caduti

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

Nel nord di Genabackis una turba di bellicosi guerrieri tribali scende dalle alture montuose verso le pianure del meridione. Il loro intento è quello di far scempio delle disprezzate genti delle pianure, sennonché per un guerriero chiamato Karsa Orlong sembrano aprirsi le premesse per uno straordinario destino. Qualche tempo dopo si manifestano le conseguenze degli eventi legati alla Catena dei Cani, la colonna dei soldati di Coltaine. Tavore, la nuova inviata dell'imperatrice, raggiunge ciò che rimane dell'ultima roccaforte di Malazan di Sette Città.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La casa delle catene. Una storia tratta dal libro Malazan dei caduti 2017-02-27 12:10:14 martaquick
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
martaquick Opinione inserita da martaquick    27 Febbraio, 2017
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

LIBERARSI DALLE CATENE DELLE FALSE DIVINITA'

Quarto capitolo del Libro Malazan dei Caduti, la Casa delle Catene è un volume ricchissimo di novità, da personaggi e razze e nuovi stili di scrittura di Erikson.
Sì perchè per la prima volta dopo 3 volumi lo scrittore inizia la narrazione con un protagonista unico, e continua per 200 pagine con questa unica storia senza i soliti paragrafi con le altre trame come poi farà nel resto della continuazione del libro.
Il nostro primo personaggio è Karsa Orlong, un guerriero di una razza Teblor, una sorta di Conan il barbaro e il suo percorso sanguinario e avventuroso porterà ad una crescita del personaggio dal punto di vista psicologico e caratteriale che è una meraviglia da leggere, è una storia ricca di significati e termina col rivelandoci che Karsa non è un personaggio così nuovo come pensavamo, in realtà l'avevamo già incontrato precedentemente.
Dopo questa prima parte ci ricolleghiamo alle storie di alcuni personaggi del secondo libro, la Dimora Fantasma e ritroviamo Felisin, colei che è stata prescelta dalla dea del Vortice per guidare una rivoluzione nel deserto sacro di Raraku, un personaggio che come nel secondo libro ho amato come profondità e la troviamo a fronteggiare l'Aggiunto Tavore, il braccio destro dell'imperatrice nonchè sorella di Felisin.Un dramma familiare all'interno di una campagna militare all'interno di un impero dai molti intrighi.
Incotriamo nuovamente anche il Violinista, un personaggio che ci rende partecipi della vita nelle fila dell'esercito Malazan, un personaggio duro come la roccia, come il suo amico Kalam l'artiglio che ritroviamo in missione per conto di un ascendente (una specie di Dio), Cotillion, il patrono dei sicari.
Ci sono davvero moltissime storyline e tra queste ci sono quella di Trull Sengar, un Tiste Edur rinnegato dai suoi simili, Onrack il Tlann Immass e la sua storia che spezza il cuore, il mago L'oric al servizio di Felisin che si scoprirà essere molto più di un semplice mago, i Tiste Liosan, i figli della vera luce e una marea di altri nuovi e vecchi personaggi.
Se con il terzo volume della saga, Memorie di Ghiaccio, si toccava un'epicità senza limiti, con la Casa delle Catene si schiariscono molti dubbi sulla magia e sulle divinità, sugli scontri che durano da secoli e devo dire che ho amato questo libro quasi quanto il suo precedente, un'insieme di avventure e di sentimenti forti che lasciano il lettore in trepidazione per la lettura del suo seguito.
Consiglio a tutti di leggere Erikson, non ve ne pentirete.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri