Narrativa straniera Fantasy Magnus Chase e gli dei di Asgard. Il martello di Thor
 

Magnus Chase e gli dei di Asgard. Il martello di Thor Magnus Chase e gli dei di Asgard. Il martello di Thor

Magnus Chase e gli dei di Asgard. Il martello di Thor

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


Thor ha di nuovo perduto il suo martello. Il dio del tuono ha la sgradevole abitudine di dimenticare in giro per il Valhalla l'arma più potente dei Nove Mondi, per poi doverla recuperare a suon di guerre, sfide all'ultimo sangue e duelli con creature che si dilettano a distruggere l'universo. Questa volta riconquistare il martello sarà ancora più difficile, perché è finito nelle mani di un gigante, che non ha alcuna intenzione di restituire il suo nuovo giocattolo. Magnus Chase e i suoi amici devono ritrovarlo in fretta, prima che si compia il Ragnarok e il mondo dei mortali soccomba all'avanzata di un esercito di mostri. Per fortuna possono contare su un alleato prezioso: Loki, l'unica divinità in grado di aiutarli a raggiungere un accordo con il gigante. Peccato che sia il dio del male, nonché il peggior nemico degli abitanti del Valhalla...

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Magnus Chase e gli dei di Asgard. Il martello di Thor 2017-03-08 21:23:33 Sandra Maggiore
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Sandra Maggiore Opinione inserita da Sandra Maggiore    08 Marzo, 2017
  -   Guarda tutte le mie opinioni

MAGNUS CHASE

Rick Riordan è un autore statunitense famoso per la saga di Percy Jackson e gli del dell'Olimpo. Il suo stile ironico ed istruttivo mi è sempre piaciuto. Non c'è da sorprendersi, dato che è stato un insegnante d'inglese per quindici anni.
A differenza di altri autori, è abile sia nell'interpretare la storia dal punto di vista maschile che dal punto di vista femminile.
Sono sempre stata una fan della mitologia greca e romana. Col tempo, il mio interesse si è allargato alla mitologia norrena e alla cultura celtica. Per cui è perfettamente normale che sia stata catturata dai suoi libri.

Magnus Chase è un einherji figlio del dio Freyr.
Nel secondo capitolo di questa trilogia dedicata al mondo norreno, Magnus si vede costretto ad aiutare Thor nella ricerca del suo prezioso martello, un'arma molto temuta dai nemici (soprattutto i giganti) che bramano il Ragnarok. Quindi, Magnus non è solo costretto ad allenarsi e combattere ogni singolo giorno dal momento del suo trapasso (ed essere ripetutamente ucciso e riportato in vita), ma deve anche sobbarcarsi un'impresa molto pericolosa che potrebbe condurre alla rovina tutti i Nove Mondi. Già, perché a quanto pare sono coinvolti i giganti nonché Loki, il dio del male, nella scomparsa di Mjolnir.
Magnus, Samirah, Hearth e Blitz si prendono la responsabilità di recuperare il martello e di impedire la liberazione di Loki, a qualsiasi costo. Al gruppo si aggiunge un altro einherji figlio/a di Loki: Alex Fierro, un'adolescente mutaforma "gender fluid" aggressivo/a e scontroso/a che alla fine si rivelerà il più improbabile degli alleati.
L'impresa è ardua e piena di difficoltà: le minacce sono innumerevoli e i rischi sono incalcolabili. Rick Riordan è maestro della suspense intrisa di humor.
Sono una fan dei nani e degli elfi (grazie a Tolkien, a cui fa cenno anche Rick Riordan nella dedica di questo libro) per cui adoro Blitz e Hearth. Devo ammettere che il padre di Hearth, ruolo introdotto in questo capitolo, è alquanto odioso e avrei preferito qualcosa di diverso: anziché nutrire disprezzo per il figlio, a cui attribuisce la colpa per la morte del fratello, avrei preferito una stoica freddezza, dolore e affetto soffocati da una patina di distacco. Alla fine del suo ruolo in questo libro, il padre di Hearth assume contorni sempre più oscuri e spiacevoli.
D'altra parte, mi è piaciuta molto l'introduzione di Alex Fierro all'interno della storia. Essendo un/una "gender fluid", oltre che un/una mutaforma, cambia sesso a seconda di come si sente in una determinata giornata, il che lo/a rende un personaggio unico e particolare. Alex detesta Loki tanto o forse più di chiunque altro. Ciò lo/a spinge a prendere parte alla missione per sventare il piano di suo padre e la sua conseguente liberazione.
Rick Riordan spazia per varietà culturale, sessuale e caratteriale dei personaggi che crea. Nessun lettore resta mai escluso dalla storia, chiunque può sentirsi affine ai suoi personaggi, il che è davvero notevole. Il suo messaggio sembra quasi essere: "Non ha importanza di quale cultura, sesso, etnia, religione, orientamento sessuale tu sia, caro lettore, qui, adesso e per sempre, sei il benvenuto come eroe!". Un messaggio che arriva dritto al cuore di chiunque si senta diverso dalla massa. Me compresa.
In conclusione, il secondo capitolo di questa trilogia incentrata sulla mitologia norrena non ha deluso le mie aspettative. Tutt'altro.
Anzi, non vedo l'ora di leggere il terzo e ultimo libro per aggiungerlo alla mia bookshelf personale!

Voto: 4/5

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
30
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lena e la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Canta, spirito, canta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
Un caso speciale per la ghostwriter
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Le maledizioni
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ogni riferimento è puramente casuale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Alba nera
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Chiedi alla notte
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Cose più grandi di noi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cronaca nera
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mars room
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
La macchina del vento
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La gabbia dorata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri