Narrativa straniera Fantasy The midnight sea. Il quarto elemento
 

The midnight sea. Il quarto elemento The midnight sea. Il quarto elemento

The midnight sea. Il quarto elemento

Letteratura straniera

Autore

Editore

Casa editrice

Nazafareen vive per la vendetta. È una ragazza dell'isolato clan Four-Legs e tutto ciò che sa dei Water Dog è che legano a sé delle creature malvagie chiamate daeva per proteggere l'impero dai non-morti. Ma quando arrivano degli esploratori per reclutare persone con il dono, afferra al volo l'opportunità di unirsi a loro per dare la caccia ai mostri che le hanno ucciso la sorella. Segnata dal dolore, è disposta a pagare ogni prezzo, anche se significa legarsi a un daeva chiamato Darius. Umano solo nell'aspetto, possiede un potere terrificante, controllato da Nazafareen. Ma i bracciali d'oro che li uniscono hanno un indesiderato effetto collaterale. Ciascuno prova le emozioni dell'altro, e l'umana e il daeva cominciano a diventare pericolosamente intimi. Mentre inseguono un nemico mortale lungo l'arida Great Salt Plain fino alla scintillante capitale Persepolae, dissotterrando i segreti del passato di Darius, Nazafareen è costretta a mettere in dubbio la schiavitù dei daeva e la sua stessa lealtà nei confronti dell'impero. Ma con un male antico che si agita al nord e un giovane conquistatore che controlla l'ovest, il destino dell'intera civiltà potrebbe essere in pericolo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
The midnight sea. Il quarto elemento 2019-12-31 15:37:35 La Lettrice Raffinata
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
La Lettrice Raffinata Opinione inserita da La Lettrice Raffinata    31 Dicembre, 2019
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il Midnight Sea non si vede fino alla fine, ma OK

“The Midnight Sea” è il primo romanzo della trilogia Il quarto elemento, scritta dall’autrice newyorkese Kat Ross, che presenta una classica storia fantasy nell’ambientazione inusitata del Mediterraneo orientale. O meglio, di una sua versione fantastica di oltre 2300 anni fa.
La trama segue la giovane Nazafareen che, decisa a vendicare la tragica morte della sorella per mano di un Druj, lascia il suo clan per unirsi ai Water Dogs, dei guerrieri impegnati proprio nella caccia a queste creature malvagie. Seguiamo quindi l'addestramento della ragazza sotto la guida del capitano Ilyas, compreso il momento cruciale in cui sarà vincolata al suo daeva, Darium. Una missione all'apparenza semplice stravolgerà però le loro vite, e tutto quello in cui hanno sempre creduto.
Devo ammettere di essere partita un po' prevenuta con questo romanzo, e forse proprio per questo ne sono rimasta colpita in senso positivo. È innegabile che ci siano dei difetti, ma nel complesso la storia risulta interessante -specie per merito dell'originale setting- e lo stile dell'autrice è gradevole.
Punto forte del romanzo sono sicuramente i suoi personaggi, in particolare le relazioni che intrecciano tra di loro; sebbene il libro sia breve, viene dato il giusto tempo ai protagonisti per conoscersi meglio, evitando così delle forzature narrative. Ho apprezzato il particolare la costruzione del personaggio di Tijah (una back story un po' irrealistica, ma accettabile) e il suo rapporto di amicizia sia con Nazafareen che con la sua daeva Myrri. Molto interessante anche l'arco narrativo di Ilyas, che compie una metamorfosi inaspettata in questo volume.
Sull'altro piatto della bilancia ci sono certamente alcuni cliché, riconducibili sia al genere fantasy sia al romance (anche se l'autrice evita abilmente insta-love e triangolo amoroso), e dei colpi di scena molto prevedibili, ma soprattutto i primi capitoli in cui sono presenti troppi salti temporali: personalmente avrei preferito iniziare con la narrazione al presente, per poi inserire le varie informazioni in qualche flash back.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri