L'iniziazione L'iniziazione

L'iniziazione

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di L'iniziazione, romanzo di Evie Hunter edito da Newton Compton. Abbie Marshall, una reporter americana, e Jack Winter, un noto attore di Hollywood, viaggiano insieme su un aereo privato che dall’Honduras dovrà riportarli a New York. Ma a causa di un brutto guasto l’apparecchio è costretto a un atterraggio d’emergenza e i due così si ritrovano in un posto remoto, nel cuore della foresta pluviale. Li aspettano giorni duri e difficili, in mezzo alle tante e sconosciute insidie del luogo, nella speranza di sopravvivere a quella avventura estrema. Il clima è inospitale, i versi e gli agguati degli animali feroci li spaventano giorno e notte e degli orribili insetti non smettono di insidiarli. Isolati e provati, Jack e Abbie stanno vicini per difendersi meglio e cominciano a conoscersi: la giornalista scopre che dietro a quell’affascinante divo si nasconde un uomo dagli oscuri desideri e tra i due scoppia una passione violenta e irrefrenabile. Il loro incontro è fatale: una volta tornati a casa, la vita di Jack e Abbie non sarà mai più la stessa.

Evie Hunter è lo pseudonimo delle autrici irlandesi Caroline McCall e Eileen Gormley. Si sono conosciute a un corso di scrittura creativa. L’iniziazione è il primo di una serie di romanzi erotici che portano la loro firma.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'iniziazione 2013-06-05 14:14:25 Amarilli73
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Amarilli73 Opinione inserita da Amarilli73    05 Giugno, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'ennesimo sculacciatore tormentato

Eccomi di fronte ad un libro a due facce e ad un giudizio fastidiosamente spaccato.
Questo “The Pleasure of Winter “(in effetti preferivo il titolo originario, che giocava sul cognome di Lui) ha una prima parte avvincente e davvero divertente, con la giornalista che si ritrova nella jungla, dopo un disastro aereo, insieme a due sexy fustacchioni irlandesi e a una moltitudine di pericoli, dai ragni ai serpenti velenosi. Uno dei due ragazzi, poi, è pure Mr. Hollywood, un attore noto per la sua prestanza fisica (“Bicipiti di granito, muscoli scolpiti nella roccia, labbra carnose” – serve altro??) e per il suo caratteraccio.
Ovviamente, tra lei, annoiata dal retaggio della ricca famiglia e dal fidanzato magrolino e noiosetto, e lui, sbruffone e molto più vivace, non può che scatenarsi la scintilla.
Poi tutto si complica, e Abbie, in una settimana, perde fidanzato, lavoro e reputazione.

Già mi preparavo dunque a un proseguo di dialoghi corrosivi e continui scontri dialettici, senonché – è proprio la moda del momento – anche qui c’è il risvolto BDSM.
Eh sì, perché Jack Winter, a quanto pare, è pure un Dom e riconosce a prima vista una Sub (in linguaggio tecnico, una sottomessa) nella malcapitata Abbie, la quale scopre a sua volta di divertirsi come una matta stesa sulle ginocchia di lui a farsi sculacciare il lato B.
Mah! I gusti sono gusti, e in giro c’è (probabilmente) di peggio, ma l’onnipresenza nelle trame di questo lato oscuro e tormentato che deve essere compreso e “guarito” dalla lei di turno comincia lievemente ad annoiarmi. Insomma, sono credibili dialoghi come questo?

DISCIPLINARIAN: Mi aspetto che tu ti colleghi ogni sera alle dieci in punto, a meno di precedenti accordi in senso contrario. Rispondi a domande dirette con risposte dirette. Non imprecare. C’è qualche punto con cui hai problemi?
ORCHIDEA SELVAGGIA: No.
DISCIPLINARIAN: No, Signore.

Disciplinarian e Orchidea Selvaggia? Mio Dio, a momenti faticavo a continuare per le risate…
In ogni caso la narrazione è godibile e regala una piacevole lettura. Se poi vi piace il BDSM, Jack Winter è un gran pezzo di Dominatore. Avrei voluto dare di più, però il gran finale, dopo tanta esibizione di fruste e corde, scivola un po’ troppo nello scontato, e perde almeno una stellina per strada.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
50 sfumature - Crossfire Trilogy
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un dolore così dolce
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti di QLibri