Narrativa straniera Romanzi erotici Peccato originale. Il ritorno
 

Peccato originale. Il ritorno Peccato originale. Il ritorno

Peccato originale. Il ritorno

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Regola Numero 4: a ogni punizione segue una vendetta. Nora Sutherlin è ammanettata, prigioniera di tre persone. In un altro momento avrebbe trovato una situazione del genere molto eccitante, ma stavolta è diverso. Per soddisfare la morbosa curiosità dei suoi aguzzini e guadagnarsi preziose ore di vita, Nora si trasforma in una novella Sherazade, l’eroina delle Mille e una notte, e racconta loro storie sensuali, di vita vissuta, che hanno per protagonisti gli uomini che più ha amato: Søren, Kingsley e Wesley. I suoi amici, amanti e protettori, dal canto loro, non hanno intenzione di abbandonarla e sono disposti a tutto pur di salvarla: nel mondo di Nora, nessuno è mai davvero impotente.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Peccato originale. Il ritorno 2014-01-07 11:17:23 Amarilli73
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Amarilli73 Opinione inserita da Amarilli73    07 Gennaio, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Anche i dominatori hanno paura

Ancora l’amore in tutte le sue possibili declinazioni.
Come una partita a scacchi, il Re, la Regina, la Torre, l’Alfiere e il Pedone, ciascuno muove i suoi pezzi.
E ogni mossa è una nuova rivelazione, un brivido, una coltellata al cuore per qualcuno.

Per rimanere viva un altro giorno ancora, Nora racconta squarci della sua vita e tutta la storia (che conosciamo dopo i primi tre romanzi) viene ripassata sotto un prisma sfaccettato, perché ora abbiamo la versione di Eleanor, quella di Soren, quella di Kingsley.
Ma ogni volta il ricordo muta sfumatura, perché basta poco, basta variare lievemente l’angolazione e anche l’amore più puro per alcuni si fa tenebra e fa male, così come, al contrario, quello che per altri è solo dolore è anche il mezzo per la passione assoluta.

Ho amato un po’ tutti i personaggi in scena. Soprattutto il Re, Kingsley, qui, è grandioso, impotente e vulnerabile coma mai era apparso (è fantastico pensare che Nora lo definisca “brutto”, e Wes giustamente si chiede: Nora ha mai conosciuto un uomo “brutto” nella sua vita?).
E finalmente capiamo perché, un giorno di molti anni prima, Kingsley Thèophile Boissonneault ha deciso di chiamarsi Edge, il Limite.
Ma c’è un limite che questo intreccio di amore e dolore non abbia superato? L’amore tra due uomini, l’amore tra Dio e i propri amanti, l’amore tra fratello e sorella, l’amore che sfiora la morte e l’amore come dono di vita…la Reisz non si è negata niente in questa saga, che, a mio parere, resta sicuramente tra le cose migliori lette di recente.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Tutti i tre precedenti - meravigliosi - romanzi

"Soren non poteva vivere in un mondo senza Nora.
Kingsley non poteva vivere in un mondo senza Soren."
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La vita bugiarda degli adulti
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita gioca con me
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Questione di Costanza
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)