Dettagli Recensione

 
Jack Reacher. La prova decisiva
 
Jack Reacher. La prova decisiva 2012-12-28 09:23:09 Pupottina
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Pupottina Opinione inserita da Pupottina    28 Dicembre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Straordinario Jack Reacher con il volto di Cruise

“Dormi quando puoi” è un vecchio adagio dell’esercito americano che il personaggio di Lee Child, Jack Reacher, ha fatto proprio. Se “dormi quando puoi” è il suo motto, il mio è sicuramente non perdere più nessuna delle avventure di Jack Reacher. Ho appena finito di leggere Jack Reacher La prova decisiva e mi ha letteralmente conquistata. Mi piace il personaggio dell’ex poliziotto che ha deciso di uscire dal sistema, di rimanerne ai margini, rendendosi irreperibile, irrintracciabile, introvabile, totalmente fuori dal mondo.
Altissimo, forte, intelligente sopra la media, intuitivo, preparato atleticamente, in grado di risolvere qualsiasi situazione: questo e molto altro è Jack Reacher che ha sempre la frase giusta sulle labbra.
In questa avventura, un cecchino esplode sei colpi in una cittadina dell’Indiana, uccidendo cinque persone. Viene subito rintracciato il presunto colpevole, James Barr, che si dichiara innocente e chiede l’intervento di Jack Reacher, l’uomo che nessuno riesce a trovare, ma anche l’unico uomo che è certo della sua colpevolezza. Quando serve, un presunto colpevole non ha mai un alibi. Anche questa sembra essere una legge universale. Jack Reacher decide di indagare con i suoi mezzi e la sua strategia in un susseguirsi di colpi di scena che mettono in discussione ogni prova certa, ogni ipotesi e la stessa verità. La trama, come sempre nei thriller di Lee Child, è molto intricata, un autentico puzzle di verità e presunte prove tra cui districarsi. Impossibile prevedere gli eventi che vengono smentiti, modificati, stravolti, quando il lettore crede di aver intuito il colpevole e l’evolversi della situazione. Impossibile non farsi trascinare nell’azione da Jack Reacher che agisce e dà ordini, come è abituato da sempre. Impossibile non affidare a lui le redini di un’indagine investigativa senza soluzione.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
L'ora decisiva di Lee Child
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Lo splendore del niente e altre storie
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri