Dettagli Recensione

 
Shadowhunters. Città di vetro
 
Shadowhunters. Città di vetro 2013-01-09 10:56:46 Sordelli
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Sordelli Opinione inserita da Sordelli    09 Gennaio, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Contro ogni mia più rosea aspettativa

Clary e Jace. Fratello e sorella.
Ma questo...Clary non lo può sopportare. Lei ama Jace più della sua stessa vita e da quando Valentine, il perfido padre, ha svelato loro il legame di parentela, è proprio la sua vita che sta andando sempre più a rotoli.
Come se non bastasse, ora Jace vorrebbe impedirle di andare a Idris, il regno degli Shadowhunters, dove Clary è diretta per cercare lo stregone che potrebbe darle il controincantesimo che risveglierebbe la madre.
Dopo una serie di peripezie e grazie all'immenso potere che Clary possiede, la ragazza si trova finalmente a Idris, infrangendo un numero non ben definito di regole.
Qui si trova ad affrontare la furia di Jace; per fortuna, Sebastian, il cugino della famiglia presso cui i Lightwood alloggiano, si dimostra gentile nei suoi confronti e particolarmente interessato a lei. Cosa si cela dietro a tanta cortesia? Clary non se lo chiede, ma qualcosa (forse il suo sesto senso) le lancia dei segnali ogni volta che è insieme a lui.
Nel frattempo, Valentine trama nell'ombra: quando metterà in atto il suo perfido piano, tutti verranno colti alla sprovvista. Sarà la fine del Conclave e l'inizio dell'egemonia di Valentine? E cosa si nasconde negli esperimenti che lui ha fatto su Clary e Jace? Ma soprattutto...riusciranno i nostri beniamini a resistere all'attrazione che c'è fra loro?

Ebbene...dopo aver letto i primi due, avevo quasi giurato che non avrei preso in mano altri libri; poi, leggendo alcuni commenti, ho deciso di ritentare e di procurarmi gli ebook. E...cavoli! Questo romanzo sì che mi è piaciuto!
Non pensiate che sia perfetto, ma molto bello...sì! Molti passaggi sono scontati e parecchio prevedibili, tuttavia ho apprezzato moltissimo la storia raccontata in questo terzo volume, la cattiveria e il cinismo di alcuni passaggi e, di contro, la tenerezza e la passione di altri.
Sarà che sono in un periodo della mia vita in cui mi piace leggere anche di storie d'amore così complesse e profonde da essere laceranti per l'anima; sarà che qualche colpo di scena, questo romanzo lo riserva; sarà che, semplicemente, mi sono un po' affezionata ai personaggi e non riesco a mollarli più. Sarà quel che sarà, ma questo romanzo mi è piaciuto e ha decisamente costituito il mio ormai indissolubile legame con la sada della Clare.
Infatti ho già iniziato il quarto =)
Da dire c'è che sicuramente è una lettura piuttosto adolescenziale; comunque, non mi vergogno di essermi così appassionata. Del resto, ogni tanto ci vuole qualcosa che ti faccia staccare particolarmente la spina. E per ora, questa saga fa al caso mio!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Anello di piombo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Elefante a sorpresa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ladra di frutta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita bugiarda degli adulti
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La foresta d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.2 (3)
La danza del Gorilla
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La vita gioca con me
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
4.1 (3)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri