Dettagli Recensione

 
Tempesta di spade. Le cronache del Ghiaccio e del Fuoco 2014-04-28 18:44:07 franziska
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
franziska Opinione inserita da franziska    28 Aprile, 2014
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Valar morghulis

In poco tempo, quasi senza rendermene conto, sono arrivata al quinto volume delle “ Cronache del ghiaccio e del fuoco “, imponente saga “ fantasy “ fra politica, guerre e magia, scritta da Martin per la gioia e la maledizione dei suoi lettori. Per la gioia, perché la lettura è piacevole, intrigante, esaustiva da tutte le prospettive; per la maledizione, perché il coinvolgimento è fortissimo, lascia segni profondi, suscita curiosità e ansia: difficile staccarsi da vicende e personaggi che rimangono vivi e vigili nella mente anche durante le letture successive. Fatale il ritorno a Martin in tempi brevi.
Ma che cosa scatena emozioni tanto forti e passioni così travolgenti?
Volendo analizzare gli elementi che danno vita a un mix tanto sostanzioso quanto complesso, scopriamo, prima di tutto, una verità evidente: Martin scrive molto bene, ha la penna facile, un periodare fluido e leggero, capacità di alternare dialoghi e descrizioni in giusta misura, di usare adeguatamente termini raffinati, popolari o volgari, secondo necessità. Inoltre Martin sa dare spessore psicologico ai personaggi che fornisce di personalità ben delineate, dai contorni precisi, nel bene e nel male; sa raccontare la pace e la guerra, il sogno più romantico e la violenza più cupa. Infine, elemento di notevole importanza, sa costruire la trama, un tessuto largo, complesso, stratificato che tiene insieme con mano sicura e potente, senza la più piccola sbavatura. Ottima la partizione dei romanzi secondo punti di vista diversi: permette di approfondire il discorso, di scendere nella psiche dei personaggi; dà spazio all’azione, ne amplifica i confini e aumenta in proporzione l’ansia e le aspettative del lettore.
I protagonisti sono tanti e tendono ad aumentare procedendo nella saga. Io mi sono affezionata soprattutto a quelli femminili: la volitiva e tragica Catelyn, la testarda e coraggiosa Arya, la fragile e determinata Daenerys… ma come dimenticare Cersei, regina machiavellica, Ygritte, creatura del ghiaccio, focosa sotto la pelle, Sansa, adolescente spaventata, facile preda di infantili romanticherie? Per quanto riguarda i personaggi maschili, pur essendo interessanti, hanno aspetti più prosaici e sono più prevedibili nei loro comportamenti, scanditi da vittoriosi assalti, bagordi, tradimenti, sanguinose vendette. Tuttavia due di loro mi hanno colpita per l’atteggiamento e il modo di porsi, diverso da quello di tutti gli altri. Uno è Tyrion, deforme, disincantato e intelligente. Fa della ragione e dell’ironia i suoi cavalli di battaglia, in un mondo irrazionale che non lo vuole e lo deride, neppure tanto segretamente. L’altro è Robb, vittorioso e pur disperato, troppo giovane per essere pienamente uomo, troppo giovane per essere un guerriero spietato obbligato a combattere e a vincere sempre.
Fra i ghiacci adamantini oltre la Barriera, le fiamme verdi delle Rapide Nere, l’alito di fuoco di draghi che crescono in fretta, continua la saga imprevedibile e più che mai accattivante. “…al gioco del trono o si vince o si muore!...”. Chi vincerà il trono?

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
...i romanzi di Martin, libri fantasy,
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
Cersei è una delle mie preferite..
E' malvagia e terrificante, la più cattiva e subdola di tutte però è affascinante! Anche l'attrice del telefilm è perfetta per quella parte..
Arya....indescrivibile!
vogliamo parlare di Jaquen H'ghar,??? l'uomo che cambia faccia... wow!
Ho appena cominciato il primo libro.... sono contenta!
Comunque bellissima recensione!
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri