Dettagli Recensione

 
L'angelo caduto
 
L'angelo caduto 2015-05-28 10:18:32 Elisabetta.N
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Elisabetta.N Opinione inserita da Elisabetta.N    28 Mag, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Peccato per la traduzione

Faccio una piccola premessa: questo libro mi è piaciuto e, devo ammettere, anche molto… nonostante tutto!
Sì perché non credo che debba essere incolpato l’editing o la traduzione orribile per dare un giudizio negativo al libro…
Dico io, avevate così fretta di pubblicarlo??? A mio avviso una rilettura ci stava tutta, anzi andava fatta!!
Stendiamo poi un velo pietoso sulla copertina… ma chi l’ha fatta ha almeno aperto il libro? Mai e poi mai avrei pensato ad un angelo vedendo quel piccolo esserino in ombra. Molto meglio, come spesso accade, la copertina originale che arriva dritta al punto. Sì perché le ali dell’angelo sono descritti come grandi e maestose, non due piccole alette da fatina dei boschi!

Ma come detto non posso e non voglio giudicare un libro da tutto questo, pertanto da ora in poi mi baserò esclusivamente sulla storia.

Ho veramente adorato il mondo apocalittico descritto. Gli angeli, non visti come protettori, ma come nemici pronti ad uccidere e distruggere tutta l’umanità, ma che poi vengono corrotti da essa… quindi non certo puri e privi di difetti.
La descrizione della città abbandonata mi ha colpito molto… le case distrutte, la ricerca incessante di cibo, la desolazione, mi ha trasmesso proprio il senso di pericolo adatto alla storia..

Mi sono piaciuti anche i personaggi.
Peryn è determinata… Coraggiosa? Forse, ma soprattutto determinata a trovare la sorella ad ogni costo, anche se ciò significa allearsi con il suo peggior nemico
E qui entra in gioco Raf, il bellissimo angelo a cui vengono strappate le ali e che intraprende il viaggio con Peryn.

Non so se, a questo punto, riesco a dare una valutazione obiettiva dello stile, separando l’opera dal lavoro di traduzione, ma ci provo.
In alcuni punti la narrazione è piatta ma non sono riuscita a cogliere se la colpa è della traduzione che non è riuscita a scegliere dei vocaboli più incisivi o se veramente la scrittrice scrive così..
Sono decisamente più propensa a pensare che sia tutta colpa della traduzione dal momento che non sempre vengono rispettati i tempi verbali e che la grammatica è pessima, con refusi e ripetizioni continue (e con errori davvero grossolani in alcuni casi). Non dico che avrei fatto un lavoro di traduzione migliore, ma dizionario italiano-inglese alla mano, avrei cercato sicuramente dei vocaboli più appropriati alla vicenda raccontata.
Ed è davvero un peccato perché credo che il romanzo perda davvero molto con questa traduzione.

Sperando in una traduzione diversa, sono molto curiosa di leggere il seguito, in quanto il finale, come al solito, è molto aperto…

Un bellissimo libro, peccato per la traduzione…

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Ciao Elisabetta, questo è un libro che ho letto un pò di tempo fa ma che ho molto apprezzato, purtroppo sto ancora aspettando il continuo, ne sai niente?
Mi ha fatto piacere leggere la tua recensione.
Federica
Mi dispiace ma ne so quanto te, ma forse, data la traduzione di questo libro, è preferibile leggerlo in lingua originale...
In risposta ad un precedente commento
Belmi
29 Mag, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Io e Mr Wilder
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Vie di fuga
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il club Montecristo
Valutazione Utenti
 
4.4 (3)
La città di vapore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La donna gelata
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il libro delle case
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piranesi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il gioco delle ultime volte
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il silenzio
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Senza colpa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Orfeo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rabbia semplice
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri