Dettagli Recensione

 
Alla conquista della Terra
 
Alla conquista della Terra 2018-10-10 23:52:06 Maximilian Maximus
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Maximilian Maximus    11 Ottobre, 2018

L'epica e triste conclusione finale della trilogia

Devo dirlo.. sono passati almeno 10 anni da quando lessi, Il regno dei Gufi, riedizione pocket dell'Antico regno del Silenzio. Tomo epico e magico oltre ogni dire, ma non siamo qui per parlare di quel primo capitolo che narra le vicende della grande civetta bianca leggendaria di nome Hunter, ma della civetta straniera di nome Olmo, che a suo modo anche lui entrerà nella leggenda.

Il libro narra dalla prospettiva di Olmo in questo frangente, la prima era dal punto di vista del Barbagianni Hunter ed il secondo libro (Il regno Perduto) era dalla prospettiva dell'Allocco Yoller.

In questo caso scopriamo a fondo le radici della sua specie condannata a vivere nella terra di nessuno come profughi appena tollerati dagli altri gufi, dei dubbi del nostro giovane protagonista e della sua appassionante e tormentata vita per prima consolidare e poi difendere, terra promessa che le civette profughe ambivano. Olmo avrà una vita più tormentata rispetto a quelle di Hunter e Yoller che forti del loro coraggio indomito e della forza morale oltre che fisica riuscivano a farsi largo in mezzo alle avversità della vita. Mentre i primi due useranno in alcuni casi la forza o in altri il loro buon senso e spiccato acume per andare avanti, Olmo dovrà scendere a compromessi non proprio rispettabili, mentirà e compirà azioni detestabili (lui in primis ne soffrirà) usando l'arma che più di tutte ferisce, ovvero "la parola" o in questo caso le bugie. Questo terzo libro più del secondo si incastra con gli eventi del primo libro, sovvertendo spesso e volentieri la visione che si aveva di alcuni eventi inossidabili per il lettore, che ne rimarrà stupito clamorosamente ed anche sconvolto. Al solito Martin Hocke si conferma un autore eccenzionale che sfruttando dei personaggi come Gufi e Civette per muovere storia e morale, riesce a inserire tutti i problemi concettuali e morali dell'essere umano per farci familiarizzare con quel mondo atavico che altrimenti non potremmo comprendere. E' un libro che a mio avviso tutti dovrebbero leggere, alduti e piccini, perchè vale ad ogni età e a mio avviso è molto più maturo nella scrittura e nei messaggi che veicola di quello che può sembrare dalla copertina. Scropitelo mentre lo leggete e ne rimarrete estasiati.

Peccato che mentre i primi due siano facilmente reperibili, il terzo sia il più raro dei tre ed il più diffcile da trovare se non a prezzi gonfiati (il libro ormai non è più in catalogo da parecchio) ed è anche difficile reperirlo su ebay ed affini. L'ultima copia attualmente disponibile in rete, almeno nei canali di rivendita conosciuti, per il momento l'ho acquistata io. In futuro qualche copia potrebbe riapparire, perchè ho scoperto che nei mercati del nord Italia il libro salta fuori nelle bancarelle di libri e ad ottimi prezzi fra l'altro.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliato a chi ha letto i primi due capitoli intitolati: L'Antico regno del Silenzio e Il mondo Perduto.
Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 
Il primo libro lo trovai ad un negozio dell'usato a soli 1 euro. Il secondo ed il terzo li ho trovati on line. Volevo per il momento prendere solo il secondo ma una mia amica mi disse di prendere anche il terzo già che lo avevo trovato, perchè era molto difficile poi reperirlo. Ed in effetti, come dici tu, così è effettivamente. Quindi se trovate uno di questi tre non lasciatevelo scappare. Se poi avete la fortuna di trovarli tutte e tre, non dubitate! Questi tre libri sono una vera perla, peccato che non siano stati più ristampati, perchè davvero meritevoli! Grazie per la tua recensione!
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli affamati e i sazi
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Pietro e Paolo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Macchine come me
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il silenzio delle ragazze
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Il grande romanzo dei Vangeli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un dolore così dolce
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Dodici rose a Settembre
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La ragazza che doveva morire. Millennium 6
Valutazione Utenti
 
2.8 (2)
The chain
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La parata
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri