Dettagli Recensione

 
I fiori del male
 
I fiori del male 2012-07-08 13:59:22 LittleDorrit
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
LittleDorrit Opinione inserita da LittleDorrit    08 Luglio, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La seduzione del male

Siamo di fronte all'altra faccia del romanticismo, quello più oscuro. Leggere quest'opera è essere coscienti di inoltrarsi nei corridoi bui e squallidi dell'animo umano che corroso da vizi, scelleratezze e mal di vivere, conduce l'uomo alla perdizione e l'unico spiraglio di salvezza è riscontrabile solo nella poesia più pura.
L'esistenza stessa di Charles Baudelaire è un viaggio all'inferno senza ritorno; il poeta in alcuni versi la descrive così :

" la mia giovinezza non fu che un'oscura tempesta, traversata qua e là da soli risplendenti; tuono o pioggia l'hanno talmente devastata che non rimane nel mio giardino altro che qualche fiore vermiglio".

Siamo di fronte ad un'opera grandiosa e blasfema, ricca di rimandi satanici, presenze ultraterrene, donne immonde, animali inquietanti, allucinazioni e naturalmente morte ovunque. Una morte che diviene tangibile tanto è presente; essa si mostra come compagna fedele del poeta che la vede talvolta come definitiva e consolatrice e talvolta come incubo dal quale fuggire; la tomba, a sua volta, diventa un maelstrom, dal quale si è risucchiati senza rimedio.
Altro tema ricorrente è l'amore che non è certamente quello spirituale; esso è puro piacere che sazia la carne ma non il cuore in continuo fermento. L'opera è divisa in argomentazioni. Troviamo descrizioni bozzettistiche di una Parigi irriconoscibile che cambia aspetto al calar delle tenebre nascondendo, attraverso il buio, i mille volti derelitti che l'attraversano di giorno; inoltre, componimenti commemorativi, d'osservazione o puramente deliranti scritti (sicuramente) all'interno di una fumeria d'oppio. Una lettura forte ed impegnativa ma decisamente unica. Vi lascio con un componimento tratto dalla sezione Fiori del male:

"Mi pare, a volte, che il mio sangue fiotti come una fontana dai ritmici singhiozzi. Lo sento colare con un lungo murmure, ma mi tasto invano in cerca d'una ferita.
Fluisce attraverso la città come per un campo recintato e trasforma i selciati in isolotti, cava la sete a ogni creatura, tinge la natura in rosso.
Spesso al vino capzioso ho chiesto di addormire per un giorno il terrore che m'assilla; ma il vino rende l'occhio più acuto e l'orecchio più fino.
Ho cercato nell'amore il sonno dell'oblio; ma l'amore, per me, non è che un materasso d'aghi fatto per procurare da bere a crudeli puttane".

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Rimbaud e altri poeti maledetti
Trovi utile questa opinione? 
171
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

6 risultati - visualizzati 1 - 6
Ordina 
Bellissima e affascinante la tua recensione!, mi incuriosisce l'opera ma non mi piace molto la poesia :-)
In risposta ad un precedente commento

08 Luglio, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Ti ringrazio...la poesia é solo da leggere e rileggere e piano piano entra a far parte di te. Prova a leggere qualcosa di piú leggero e vedrai che ti appassionerai. Ciao ciao
Complimenti Marcella, adoro I fiori del male, ne ho acquistato una splendida edizioni tempo fa'....
andrò a rileggermi qualche passo !!!
In risposta ad un precedente commento

09 Luglio, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie mille! Effettivamente é una lettura davvero affascinante..buona mattinata e gustosa rilettura a te...ciao!!!
Bello, bello,bello!!!!
Hai mai letto la Ballata degli Impiccati di Rimbaud?
Bellissima recensione!!!!!!!!!!!!!!!!
In risposta ad un precedente commento

09 Luglio, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao!!!! Grazie mille! Ma certo che sí...ho letto la ballata....che dire? Per gli amanti dell'Ottocento un percorso irrinunciabile. Di Rimbaud ho letto anche " una stagione all' inferno".....ti consiglio anche questo. Buona giornata
6 risultati - visualizzati 1 - 6

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La città dei vivi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri