Dettagli Recensione

 
Il colore della passione. Eighty days
 
Il colore della passione. Eighty days 2013-03-03 13:05:16 Foschia75
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Foschia75 Opinione inserita da Foschia75    03 Marzo, 2013
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Questo è un Erotico!!!

Se cercate un titolo easy - romance -"erotico" alla fifty-shades, questo post non fa per voi,
se cercate una lettura post-RIFLESSI DI TE, non andate oltre questo punto di sospensione!!!
Perchè quello di cui scriverò.....
....è un PURE - EROTICO "nudo" e crudo.....
ma irresistibilmente scritto bene, puro tormento interiore,
cruda presa di coscienza della propria natura sessuale.
Reale perversione, quotidiana accettazione del proprio lato sessuale più o meno giustificabile ma, pur sempre vividamente voyeristico.
Mi complimento con questa coppia ben assortita, celata dietro la penna di Vina Jackson.... "due punti di vista" graffianti e affascinanti.
Uno schiaffo all'ipocrisia, una sculacciata ai rigidi rituali didattico-sessuali. Siete pronti a leggere il vero colore della perversione e.... rimanerne spiazzantemente colpiti?
Allora potete continuare a leggere.
Se "Vina" e "Jackson" non si fossero casualmente incontrati a causa di una errata prenotazione di viaggio in treno, noi lettori non avremo mai letto Il colore della Perversione.... perché questo è il titolo più adatto che dovrebbe fare capolino dagli scaffali delle librerie.... la vera natura di questo Pure - Erotic dalle tinte davvero forti.
PERVERSIONE E TORMENTO
Alla fine del mio punto di vista, non troverete le stelline. Non darò un voto a questa lettura semplicemente perchè non voglio ingannare nessuno. Il numero sarebbe CINQUE, ma potrebbe essere frainteso, perciò riporterò le impressioni ma non la valutazione poiché "restrittiva".
Quando ho deciso di leggere questo romanzo scritto a quattro mani da un uomo e una donna (accoppiati dal caso), avevo erroneamente pensato che fosse un altro tentativo di ledere la dignità femminile, come era già successo con Incontri proibiti, la tentazione. Niente di più sbagliato. Questo è un romanzo al quale è necessario approcciare seguendo due semplici regole; primo non pensare di fare confronti (con altri titoli che lo hanno preceduto ultimamente), secondo "spogliarsi" di qualsiasi freno inibitore, perché quello che leggerete vi spiazzerà, vi metterà a nudo davanti alla realtà più di quanto possiate immaginare, pratiche sessuali che si consumano giornalmente tra i "funamboli" del sesso ma, che il nostro punto di vista "didattico" non vuol vedere o accettare. Vina Jackson ha saputo magistralmente intrecciare una storia d'amore perverso, ricamandola con il tormento e la perdizione e, contornandola di personaggi a tratti spietati a tratti fragili. Le due essenze dello stesso essere umani... perchè in ciascuno di noi aleggiano due personalità.... quella umana e quella più "animale", perchè diciamocelo, anche dietro quel "sapiens" si nasconde pur sempre un mammifero... (ma questa è un'altra disquisizione).
Mi ha scioccato? Mi ha fatto arrabbiare? Sono arrossita? La risposta, credetemi ha spiazzato anche me.... mi è piaciuto! E per più motivi. Scritto dannatamente bene, alternando la narrazione di lei e di lui, due punti di vista talmente in sintonia da fondersi quasi in un unico tormento.... perché se per Dominik (non vi ricorda la parola Dominatore?) era iniziato come un capriccio e per Summer come una valvola di sfogo, alla fine del primo round, non avrebbero mai immaginato che da quel gioco perverso e autodistruttivo, sarebbe scaturito qualcosa che li avrebbe lasciati disarmati: la nostalgia l'uno dell'altra, preludio ad un sentimento che non avevano pianificato quando hanno iniziato a ferirsi a vicenda, sfidando l'uno i limiti dell'altro. Perchè se dalla lettura potrebbe sembrare non ci siano limiti, questi saranno palesi solo quando uno dei due arriverà a toccare il fondo, rischiando di finire inesorabilmente e senza ritorno in un giro davvero pericoloso. E se l'unica persona che può trascinarti fuori dal vortice che inesorabilmente ti sta risucchiando annichilendoti, è la stessa che in quel vortice ti ci ha buttato? Che futuro potrà esserci con questi presupposti?
Una storia senza pudore, ricca di personaggi forti e affascinanti, caratterizzati direi "diabolicamente", come le marionette di un teatrino, vittime della propria perversa sceneggiattura, intrappolate in un copione davvero affascinante. Vina&Jackson ha attinto ad una dimensione davvero variopinta, fatta di attrezzi e vestiario immancabili nel guardaroba di un "fetish" addicted, di arredamenti fondamentali per dispensare dolore e piacere nella giusta misura. Tutto ciò che hanno saputo narrare in modo così vivido e diabolicamente attraente, è qualcosa che esiste nel mondo reale, che migliaia di sconosciuti praticano regolarmente, ma che noi non abbiamo il coraggio di giustificare. Per tutta la narrazione, mi sono sentita spettatrice "invitata" a rituali descritti davvero in modo impeccabile, eccessivi senza eccessi, solo nuda verità e cruda perversione. Una frase in particolare riassume l'essenza di tutta la narrazione e la realtà del sesso:
Il fatto che l'impronta del sesso svanisse così rapidamente dai tratti di una persona e che fosse impossibile sapere che cos'aveva fatto in privato dopo che si era rimessa gli abiti e aveva rivestito i panni delle convenzioni civili era una cosa che non smetteva mai di stupirlo. Era come se, nel suo intimo, lui avesse desiderato che gli uomini e le donne fossero marchiati dal sesso che avevano condiviso, che fosse sempre scritto a chiare lettere sulla loro faccia.
Vorrei spendere due righe per i protagonisti di questa storia, anche se i personaggi che gli ruotano intorno, a tratti sono più "protagonisti" di loro....
Dominik, già il nome non credo sia stato scelto a caso... un uomo che ha superato i quaranta, probabilmente annoiato e in cerca di conferme sessuali arrivato ad un'età in cui l'ego maschile vuole dimostrare qualcosa al sesso femminile, ma in realtà ha bisogno di provare a se stesso che è ancora nel pieno delle sue facoltà sessuali. Professore universitario che attinge dalla "fauna" femminile studentesca per cercare di appagare un vuoto che non sa spiegare soprattutto a se stesso. E' convinto di essere un dominatore, secondo me piuttosto atipico... un dominatore convinto di essere sadico ma affetto da romanticismo.... un sentimento che nel mondo della perversione non è ammesso, perchè motivo di debolezza. Potrei dire che in questo caso il romanticismo è la safeword, per tirarsi fuori da un tetro mondo, dove la perversione si mescola indistintamente con l'ossessione.
Summer, un nome che richiama Vivaldi, la passione per la musica della quale si circonda per sentirsi appagata nei momenti in cui la mancanza di sesso la rende inquieta. Musica e sesso uniche compagne della sua vita altresì anonima. E proprio attraverso la musica, e poi il sesso, incontrerà Dominik che renderà palesi le sue tendenze "sesso-distruttive".... insomma due persone tormentate che usando l'una il corpo dell'altra, saranno vittime di un piccolo errore di valutazione: l'amore, che non sono pronti ad accettare (o forse si?). Un amore in divenire, il cui seme, Vina&Jackson hanno piantato e "curato" con dedizione ne Il colore della Passione e che sono sicura fortificheranno ne Il colore del desiderio, che leggerò per capire che destino attende questi due poveri dannati del sesso.....
Infine, ho cercato di spiegare che in questo puro e crudo Erotico, nulla è stato lasciato al caso, tutto è curato nei minimi particolari, ma se state cercando una storia d'amore, condita da sesso consumato romanticamente, allora questo romanzo non fa per voi.... perchè ci saranno dei momenti in cui vi sentirete smarriti davanti alla sensazione di solitudine e vuoto nichilistico che la coscienza di questi personaggi produrrà...
Se alla fine dei giochi, volete sapere se valga la pena leggerlo, vi rispondo che a me è piaciuto perchè scritto davvero bene e tremendamente reale. Ma ripeto, per apprezzarlo dovete svestirvi di tutti i limiti e tabu che vi hanno trattenuto finora....

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Solo a chi è in cerca di un vero e crudo erotico, senza edulcoranti, solo tormento....
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

5 risultati - visualizzati 1 - 5
Ordina 
Davvero un'ottima recensione, brava!
Anna, mi hai convinta. Come sempre =D
In risposta ad un precedente commento
Foschia75
03 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Cara Lady, questo è un libro senza pudore, solo la cruda realtà che non vogliamo vedere, ma è più reale che mai... questo è un romanzo erotico nella vera accezione del termine.... non le 50 sfumature....
@anna: ti avevo già letta sul blog, ma adesso ti ho riletta qui e questa rece mi fa sempre più paura :)))
Sembrerebbe finalmente qualcosa di nudo-crudo-senza finali da Barbie e Ken. Mi ci fionderò al più presto!! Baci :)))
In risposta ad un precedente commento
Foschia75
05 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Cara Amy, sto seriamente pendando di cominciare a leggere De Sade e gli scrittori francesi d'erotico.... perchè secondo me con le 50 sfumature si è fatta un pò di confusione... e anche io comincio a sentirmi un pò smarrita... questo è un libro nudo e crudo su pratiche sessuali che noi vogliamo tenere lontano dagli occhi... ma che sono molto diffuse anche in italia... basterebbe guardare le Iene dopo una certa ora... il sadomaso, il fetish, lo schiavismo e la sottomissione sessuale sono una pratica molto diffusa, ma siamo troppo chiusi per poterla giustificare.... ognuno ha le sue passioni.... che per alcuni scadono nella perversione come evasione.
NON E' PARAGONABILE A INDIGO BLOOME.... qui sono più che consenzienti e intelligenti....
In risposta ad un precedente commento
Sophie
15 Marzo, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao, complimenti per la recensione, davvero notevole! Volevo chiederti se hai letto "90 giorni di tentazione" (che io ho letto e recensito) per capire se è un libro simile, a me e' piaciuto molto, dal tuo ultimo commento sui servizi delle iene ecc.. mi sa che il genere ' lo stesso :-)
5 risultati - visualizzati 1 - 5

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La notte più lunga
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri