Dettagli Recensione

 
Festa di famiglia
 
Festa di famiglia 2017-10-27 19:47:48 ALI77
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
ALI77 Opinione inserita da ALI77    27 Ottobre, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

AMICIZIA TRA DONNE

Pia Mantovani, la proprietaria di un noto ristorante a Milano, apre il nuovo libro di Sveva Casati Modignani che questa volta pubblica un racconto breve ma molto intenso.
E’ attraverso Pia che conosciamo le quattro donne che sono le protagoniste del romanzo: Carlotta, Gloria, Andreina e Maria Sole.
Le donne sono solite riunirsi il giovedì sera e cenare assieme nel locale della Mantovani, questa è l’occasione per aggiornarsi sulle rispettive vite e diventa un appuntamento imperdibile per le quattro giovani.
L’autrice ci parla di tutte e quattro le donne, anche se si sofferma di più su Andreina e ce la fa conoscere attraverso un vero e proprio racconto dall’infanzia fino ai giorni nostri. Come è abitudine della Casati Modignani, la narrazione fa un salto nel passato e ci racconta la vita della madre di Andreina e di come è nata e cresciuta la figlia.
Andreina rivela alle sue amiche di aver scoperto di essere incinta, ma Bill il padre del bambino, è sposato e abita dall’altra parte del mondo. E’una storia impossibile, sbagliata e che non ha alcun futuro in quanto sembra che l’uomo abbia un matrimonio felice.
La donna è piena di dubbi e non sa come affrontare questa situazione da sola, non crede sia corretto rivelare a Bill quello che le sta accadendo, come era successo anche per lei, infatti Andreina non ha mai conosciuto il suo vero padre.
La sua vita non è stata facile, da piccola ha vissuto con i suoi zii, perché sua madre dal sud si è trasferita al nord per lavorare e dare un futuro più felice alla figlia. Ma Andreina ha sofferto molto la sua mancanza e si è sentita sola e fuori posto nella casa dello zio. Si è chiusa in se stessa e non riesce ad aprirsi e a innamorarsi veramente di qualcuno e ad esprimere i propri sentimenti.
Mentre poi conosciamo anche le altre ragazze, c’è Gloria che è fidanzata da una vita con Sergio e da un anno ha deciso di convivere assieme a lui, ma il loro rapporto è diventato abitudinario e ripetitivo e la donna ha dei forti dubbi sulla sua relazione.
Carlotta,invece, è una donna che è dedita solo al lavoro è un avvocato in carriera che però ha deciso di non avere delle relazioni serie, ma solo delle avventure e crede che l’amore non esista.
Maria Sole, è l’unica delle quattro ad essere veramente felice e appagata, ha un marito e un figlio e sembra avere un rapporto solido e tradizionale.
In realtà ogni donna ha una storia personale molto diversa ma in un certo modo loro sanno che nonostante tutto possono contare l’una sull’altra, come una vera famiglia.
Queste quattro donne mi hanno ricordato moltissimo la famosa serie “Sex and the city” e in alcuni punti mi sembrava che fossero proprio loro, questo mi ha un po’ fatto storcere il naso, non perché non ami la serie tv (che è tra le mie preferite), ma piuttosto perché l’idea dell’autrice non è stata così originale.
Devo dire anche che Sveva ha un modo di raccontare la storia che ti sa coinvolgere e ti affascina ed è riuscita a trovare il giusto equilibrio per dare alle quattro donne, la stessa importanza nel libro e a rendere interessanti le loro storie.
Le quattro protagoniste del romanzo sono delle donne autentiche, che ci vengono presentate con i loro difetti e i loro pregi, affrontano le delusioni e le paure con coraggio e soprattutto nel corso del libro, trovano la forza per reagire e per andare avanti, perché insieme ce la possono fare.
La loro amicizia è l’unica cosa certa della loro vita, è un porto sicuro nel quale rifugiarsi.
A parte Maria Sole che non lavora, le altre tre sono delle donne in carriera e realizzate e con una vita sentimentale poco appagante e non esaltante.
Questo richiama molto le basi della letteratura chick lit, che io amo molto e nella storia ho trovato molti riferimenti a questo genere.
Non mi è piaciuta di certo la scelta dell’autrice di descrivere delle donne che avessero un’ ottima posizione lavorativa e una vita professionale molto appagante, non considerando la situazione di crisi che c’è oggi, questa cosa non l’ho trovata molto realista e in linea con quello che noi tutti stiamo vivendo.
Sembra quasi che l’autrice abbia voluto far cadere l’attenzione più sulla situazione personale e affettiva delle donne, lasciando così poco rilievo al loro lavoro che sembra non essere un argomento così importante e , a mio avviso, viene trattato con troppa “leggerezza”.
La parte finale mi è sembrata frettolosa e secondo me c’erano le basi per scrivere molte più pagine di questa storia, non mi ha entusiasmato come si risolvono le vicende delle quattro donne.
La cosa, invece, che più ho apprezzato è lo stile dell’autrice che possiamo trovare in tutti i suoi libri e che sa coinvolgere il lettore e lo porta per mano a scoprire l’intera storia.
Un testo ben scritto, intenso, ricco di colpi di scena, molto scorrevole e che si legge in poco tempo, consigliato a chi crede nell’amicizia vera che può superare ogni ostacolo e che questa possa essere un legame tra le persone e che possa anche aiutarle ad affrontare la vita di tutti i giorni.
Un libro ideale come regalo di Natale visto che nel testo si respira l’aria natalizia e anche il colore della copertina richiama i colori di questo periodo dell’anno.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
gli altri libri di Sveva Casati Modignani
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri