Dettagli Recensione

 
L'ultima lezione
 
L'ultima lezione 2015-06-26 12:19:15 Riccardo76
Voto medio 
 
4.2
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Riccardo76 Opinione inserita da Riccardo76    26 Giugno, 2015
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Leggetelo, almeno una volta

Leggetelo almeno una volta per capire l’ovvio, per comprendere che quanto di più naturale e spontaneo spesso venga oscurato dai mille impegni, dalle mille preoccupazioni stupide di una giornata. Leggetelo un’altra volta e svegliatevi, leggetelo tutte le volte che litigate con qualcuno che amate, quando dite ai vostri figli di fare silenzio perché siete stanchi e non capite che vi stanno chiedendo qualcosa, a modo loro.
L’ultima lezione è il testamento di un uomo che sta per morire, condannato da un male incurabile, è la sua ultima lezione, il suo lascito alla società e soprattutto alla sua famiglia, ai suoi figli. E’ un libro toccante, che fa riflettere molto, triste sicuramente, ma a tratti ironico, strappa qualche sorriso. Pausch è un uomo che accetta la propria malattia pur essendo una sentenza di morte certa, capisce immediatamente quali sono le priorità, e quali le cose fondamentali, si dedica completamente a quello che ha importanza nella vita.
L’insegnamento che credo ci abbia voluto dare quest’uomo è di immensa importanza, non aspettiamo di essere messi di fronte all'inevitabile per aprire gli occhi e smettere di perdere tempo alla ricerca di cose inutili, di scarso valore.
Torno ancora all'ovvio dell’inizio, usato come una forzatura, quell'ovvio che distruggiamo tutte le volte che anteponiamo tutto il resto alla nostra vita, alle nostre vere passioni, ai nostri desideri. Si dice sempre che si vive una volta ed è vero, ci si dimentica troppo spesso che questa unica vita che ci è concessa potrebbe anche essere troppo breve per avere il tempo di rimediare. Non voglio fare terrorismo, anche perché il libro in questione non lo fa, non esprime pietismo, è un vero e proprio inno alla vita, quella vera, quella vissuta seguendo i propri desideri, magari quelli che avevamo da bambini e che non abbiamo avuto la forza o il coraggio di realizzare.
Leggetelo, almeno una volta, per capire….

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

10 risultati - visualizzati 1 - 10
Ordina 
Ciao Riccardo, mi hai convinta, lo leggerò!
Federica
In risposta ad un precedente commento
Riccardo76
26 Giugno, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Bene, contento di averti convinta.

Come si sarà capito è una lettura non proprio felice.

Saluti
Riccardo
Molto bella e sentita la tua recensione. Se non l'avessi già letto, sicuramente lo leggerei ora.
In risposta ad un precedente commento
Riccardo76
26 Giugno, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Mia, molto apprezzato il tuo complimento.

Saluti
Riccardo
Bellissimo commento, Riccardo.
Quanta saggezza penso esprima l'Autore in questo libro!
In risposta ad un precedente commento
Riccardo76
27 Giugno, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Emilio,
Tantissima saggezza, talmente semplice e palese da farti sentire uno stupido a non averci pensato, e peggio ancora a vivere pensando che siamo immortali e che tanto c'è tempo.
Qualche lacrima scappa, soprattutto se si è genitore.

Grazie
Saluti
Riccardo
Bravo Riccardo: bella segnalazione.
In risposta ad un precedente commento
Riccardo76
27 Giugno, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Rollo, un libro interessante
Saluti
Riccardo
Splendida segnalazione Riccardo!
Proposta importantissime in questa nostra società, a mio avviso.
Pia
In risposta ad un precedente commento
Riccardo76
01 Luglio, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Pia, un libro che fa riflettere sull'importanza dei rapporti in genere e sul rapporto padre e figlio, da me molto sentito.

Saluti
Riccardo
10 risultati - visualizzati 1 - 10

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Il mantello
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Croce del Sud
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri