Dettagli Recensione

 
Scrittori
 
Scrittori 2019-12-04 13:10:12 C.U.B.
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    04 Dicembre, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La carica degli Ottanta

Avete mai sentito un bisogno incontenibile di spingervi oltre le pagine, di intrufolarvi nella sfera privata di uno scrittore? Durante una lettura appassionante, avete mai desiderato di trovarvi di fronte l’uomo o la donna che la composero?
Un volto, i pennini, il legno logorato di una vecchia scrivania. Occhiali dimenticati sul davanzale di una finestra imperlata di pioggia, la cornice che racchiude un premio letterario, il completo di un dandy, un ritratto ad olio, una magione vittoriana.
Io sì.
Un giovane Mishima infatti, sullo sfondo di una libreria dai titoli illeggibili, mi osserva emblematico ogni volta che entro in casa; uno scorcio di Monk’s House -poco distante- e’ il mio giardino dell’Eden.

Fu così che durante l’ennesimo pellegrinaggio in libreria incrociai l’algido volto di Virginia Woolf ragazza (ed il Pennuto armava l’arco) per poi aprire il libro a caso e crollare sull’abitazione di legno in cui Natsume Soseki compose “Io sono un gatto” (la freccia dall’Olimpo era ormai penetrata nel mio cuore grondante d’ amore).

Probabilmente riduttivo per intellettuali ed accademici, SCRITTORI e’ un trastullo immancabile per ogni piccolo buon feticista della letteratura.
Risicato sarebbe assegnarlo alla categoria dei coffee table books, riconosciamone i meriti.
Da Dante Alighieri a Mo Yan, trattasi di ben ottanta autori principali, suddivisi per epoca, cui si dedicano grandi pagine comprendenti una breve ma esaustiva biografia, un bellissimo ritratto fotografico, cenni alle opere principali, alcune citazioni celebri e dettagli curiosi.

Dai vicoli colombiani di Aracataca, città natale di Garcia Màrquez che ispirò Macondo, rimpallo alla Hogarth Press dei Woolf stringendo tra le mani una prima edizione cucita a mano de ”Gli anni”.
Mentre Nabokov e’ intento nella dettatura alla moglie Vera dai cartoncini su cui componeva, mi distraggo sulla macchina da scrivere Royal di Hemingway. Chiedo venia se sono di fretta, in partenza per il Sussex, vivrò nella grande tenuta in cui si stabilì Kipling fino alla morte, in valigia la scatola da scrittura delle sorelle Bronte.

Il mix ben studiato di testo ed immagini confluisce in una raccolta davvero armoniosa ed indubbiamente interessante.
Chiudo il mio lungo sproloquio confessando che sì, fosse stato commestibile, dopo averlo letto con tanto brio che nemmeno Alice saltellando per Wonderland avrebbe osato, lo avrei pure mangiato.
Bon appétit.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

5 risultati - visualizzati 1 - 5
Ordina 
Recensione briosa per un libro che non mi dispiacerebbe affatto avere...
CUB, ora sei tu che che presenti questo libro tentatore.
Gli autori trattati mi paiono veramente tanti ; però dici che vengono trattati adeguatamente. Entra quindi nella lista dei desiderata.
siti
04 Dicembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Tutta la mia comprensione...
Troppo interessante! Una chicca!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
06 Dicembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Emilio, ovviamente non va visto nell'ottica della biografia perche' per 80 autori servirebbe una enciclopedia. Diciamo piu' come un libro fotografico, solo che invece di contenere solo immagini e didascalie ogni autore ha da due a sei pagine in cui si traccia un buon profilo biografico e altre curiosita'.
Nel suo genere e' ottimo.
Io lo comprai un mesetto fa, ma lo vedo ancora esposto nelle librerie ( e' un buona strenna natalizia, immagino). Sfoglialo, vedrai cosa intendo !
Io lo adoro :-)
5 risultati - visualizzati 1 - 5

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Il mantello
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Croce del Sud
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri