Doveva morire Doveva morire

Doveva morire


Un magistrato e un giornalista tornano dopo 30 anni sul caso Moro, scoprendo inediti scenari e raccontando la storia dei 55 giorni che vanno dalla strage di via Fani alla morte del presidente democristiano. In sette occasioni Moro poteva essere salvato, ma nelle stanze del potere qualcuno tramò invece perché venisse ucciso. Ordini di cattura bloccati, i collegamenti provati con la RAF, il ruolo di Cossiga, i verbali del Comitato di crisi nascosti per lungo tempo. Trent'anni dopo, uno dei magistrati più impegnati a dipanare gli infiniti misteri del caso, ripercorre i meandri dell'inchiesta che lui stesso cominciò nove giorni dopo la morte dello statista e, ricollocando la sua esperienza in un contesto più ampio di avvenimenti, offre testimonianze e rivelazioni decisive. Se ad assassinare il presidente furono le Br, i mandanti vanno cercati altrove. Bugie, omissioni, depistaggi, come la scoperta da parte dell'Ucigos della prigione di Moro tenuta nascosta alla magistratura. Imposimato racconta chi c'era, chi sapeva. Ma chi muoveva i fili dei tre comitati di crisi del Viminale, pieni di uomini della P2? Quella di Aldo Moro fu una morte voluta da troppe persone e troppe fazioni, in lotta tra loro.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.6
Stile 
 
4.5  (2)
Contenuti 
 
5.0  (2)
Approfondimento 
 
4.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Doveva morire 2009-01-14 14:49:17 intruppone23
Voto medio 
 
4.4
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
intruppone23 Opinione inserita da intruppone23    14 Gennaio, 2009
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Da Leggere Assolutamente

Un gran libro, che in maniera semplice e scorrevole descrive gli anni più bui del dopoguerra italiano.

la morte di Moro, i perchè, i come, chi c'era dietro.

un libro che è un colpo allo stomaco, perchè svela retroscena le cui prove non lasciano dubbio sulla scelta politica di lasciare che le BR uccidessero Moro.

e in questo libro c'è tutto. 30 anni di ricerche, di interrogatori, di collegamenti che spiegano come il presidente della DC fosse più comodo morto, a tutti. da Andreotti e Cossiga, alla CIA e al KGB.

scritto in maniera fluida e semplice, senza arzigogoli o sofismi, va dritto al punto e centra il problema, senza paura di fare o nomi o raccontare fatti.

assolutamente da leggere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore

Doveva morire 2008-03-26 06:48:37 Filippo
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Filippo    26 Marzo, 2008

Straordinario

Bello, scritto bene, intelligente. 30 anni dopo è il magistrato che più di ogni altro ha condotto l'inchiesta sul caso Moro, assieme ad un giornalista molto noto, a tornare sulla vicenda. L'ottica è totalemente diversa: non tanto i misteri, quanto il dietro le quinte del potere che davvero ha ucciso Moro. Cossiga e la sua polizia segreta (l'Ucigos), il covo che non si doveva trovare, la prigione che doveva restare segreta, i depistaggi del Lago della Duchessa, la sceneggiata del Comitato di crisi. Moro ucciso perché sapeva troppo. E altro ancora.



Da non perdere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
I libri di Sergio Flamigni sul Caso Moro e le Brigate rosse
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri