Saggistica Storia e biografie Imperi dell'Atlantico
 

Imperi dell'Atlantico Imperi dell'Atlantico

Imperi dell'Atlantico

Saggistica

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di Imperi dell'Atlantico, saggio di John H. Elliott edito da Einaudi. «Sir John Elliott, Regius Professor Emeritus di Storia Moderna a Oxford, è uno dei maggiori storici viventi, autore di magistrali ricerche sulla storia della Spagna moderna, della sua cultura politica e della sua espansione mondiale. In questo libro, frutto di lunghi anni di studio, racconta la storia parallela dei due imperi atlantici della prima età moderna, l'America spagnola e quella inglese. Quegli imperi nacquero dalla volontà di trapiantare nella vastità degli spazi americani due culture diverse, per molti aspetti antitetiche e a lungo ferocemente ostili: quella latina, cattolica e assolutista della Spagna e quella anglosassone, protestante e liberale dell'Inghilterra. Due culture concordi solo nel concepire le terre d'America come uno spazio sacro, come un'offerta della Provvidenza divina per realizzare finalmente nel mondo l'ideale cristiano del regno di Dio. In un continente vastissimo e scarsamente abitato da popoli diversi per lingue e culture, vennero allora a confronto due modelli di dominio coloniale, quello centralistico e burocratico della Spagna e quello disseminato e individualistico dell'Inghilterra. E quelle due realtà, che in Europa si combattevano, trovarono nel continente americano sorprendenti forme di interazione e di scambio. Lo sguardo che Elliott posa su di una materia di straordinaria complessità è attento ai particolari e ricco di acute e rivelatrici osservazioni ma non perde mai di vista il problema fondamentale: confrontare in una prospettiva di ampio respiro i due maggiori modelli imperiali prodotti dall'Europa moderna. Il suo bilancio è quindi destinato a nutrire le riflessioni e le conoscenze di chi, nel mondo globalizzato di oggi, si interroga sull'interazione di civiltà diverse su scala planetaria, perché riesce a fornire, con un lavoro di comparazione di altissimo livello, una visione d'insieme del più imponente tentativo di unificazione culturale delle società umane: quello dei "secoli lunghi" del dominio europeo in America».

Sir John Elliott è Regius Professor Emeritus di Storia Moderna presso l'università di Oxford. Tra le sue opere: Il vecchio e il nuovo mondo (il Saggiatore, 1985), Richelieu e Olivares (Einaudi, 1990), Il miraggio dell'Impero. Olivares e la Spagna: dall'apogeo alla decadenza (Salerno, 1991), La Spagna e il suo mondo (Einaudi, 1996) e Imperi dell'Atlantico (2010).



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuti 
 
5.0  (1)
Approfondimento 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Imperi dell'Atlantico 2012-07-31 15:26:03 misu
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
misu Opinione inserita da misu    31 Luglio, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Due imperi a confronto

Quali erano gli imperi dell’Atlantico? A questa semplice domanda risponde questo interessante libro che abbiamo di fronte a noi.
La scoperta di Cristoforo Colombo delle Amerche nel 1492 sancì una svolta nella storia europea. In fatti spostò il baricentro delle rotte commerciali dall’area del Mediterraneo all’oceano Atantico aprendo di fatto la strada due potenze emergenti situate ai margini del continente europeo. Nell’area geopolitica occidentale dell’Europa si affacciarono due paesi: uno situato sulla penisola Iberca, la Spagna, e l’altro, un’ isola, l’Inghilterra. Entrambi in breve tempo diventarono potenti potenze marittime in grado di fondare vasti imperi coloniali e contendersi l’egemonia sulle rotte atlantiche.
La seconda domanda alla quale risponde questo testo di saggistica può essere questa: come diventarono possibili l’ascesa spagnola e quella britannica?
Prima di avventurarsi nella lettura di questo avvincente libro è utile tenere presnte che in entrambi i casi sia nel caso spagnolo sia in quello inglese fu da subito presente la netta volontà di entrambi i paesi di trapiantare oltre oceano nelle terre amercane appena scoperte le carattristiche sociali, culturali,religiose, economiche e politiche presenti in Spagna o in Inghiltera. Ciò diede vita a due tipi di imperi coloniali:uno di matrice cattolica, assollutista o latina e l’altro di origene protestante, liberale o anglosassone. In sostanza due culture in competizione ma concordi nel ritenere le terre d’America come uno spazio di conquista e da sfruttare ma sopratutto da convertire al cristianesimo. Il dominio coloniale dunque assunse modelli diversi: quello spagnolo era centralistico e burocratico, mentre quello britannico poggiava sul individualismo del singolo.
Il percorso di lettura è scandito da un rullino di marcia temporale. Si parte dall’occupazione delle terre americane per poi proseguire con la parte dedicata al consolidamento del potere e dell’autorità del sovrano. La tappa successiva comprende i fattori che portarono all’emancipazione delle masse popolari delle Americhe e si conclude con la crisi degli imperi coloniali con la formazione delle nuove identità nazianali nel continente americano.
Il libro si presta ad una lettura scorrevole ma anche piacevole pur essendo arricchito con informazioni dettagliate ed approfondite ben documentate che però potrebbero stancare un lettore distratto ed non attento al contenuto veicolato dall’autore. Si tratta di un testo che richiede dal lettore un attenzione al particolare continua dunque non superficiale. È chiaro che abbiamo di fronte un testo di alto valore scientifico scritto con uno stile dinamico e diretto, sempre attento al particolare storico che ha lo scopo di dare al lettore senza nozioni storiche particolari e approfondite sull’argomento tutti gli elementi chiarificatori necessari per la corretta comprensione dell’evoluzione degli eventi e degli avvenimenti storici trattati dall’autore.
In sostanza un libro di saggistica adatto a chi desideri conoscere la dinamica dei due maggiori imperi coloniali marittimi, quello spagnolo e quello britannico, che diedero il volto al continete amercano odierno.
In conclusione un libro sicuramente da leggere con l’attenzione che merita essendo scritto magistralmente da un esperto di fama internzionale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Si consiglia di leggere qualcosa sulla storia della Gran Bretagna, in particolare dell’Impero britannico, e della Spagna. È utille leggere un manuale che tratta la storia delle scoperte geografiche.
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Come amare una figlia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il castello di Barbablù
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Delitti a Fleat House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un volo per Sara
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il caso Alaska Sanders
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Senza dirci addio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Run, Rose, Run. La stella di Nashville
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il vivo mare dei sogni a occhi aperti
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa di marzapane
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una stella senza luce
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Che razza di libro
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le madri non dormono mai
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.5 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

I diciotto anni migliori della mia vita
Tutankhamen
L'origine degli altri
Il tribunale della storia
Memorie dalla Torre Blu
Nulla è nero
Non per me sola. Storia delle italiane attraverso i romanzi
A riveder le stelle
Marco Polo. Storia del mercante che capì la Cina
The Queen. Diario a colori della regina Elisabetta
Margaret Thatcher. Biografia della donna e della politica
L'arte della fuga
Dante
Autunno a Venezia. Hemingway e l'ultima musa
Passione sakura
Effie. Storia di uno scandalo