Saggistica Storia e biografie Intervista a Primo Levi, ex deportato
 

Intervista a Primo Levi, ex deportato Intervista a Primo Levi, ex deportato

Intervista a Primo Levi, ex deportato

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di Intervista a Primo Levi ex deportato, opera di Anna Bravo e Federico Cereja edita da Einaudi. Anna Bravo e Federico Cereja hanno curato questa intervista nell’ambito della ricerca promossa dall’ANED (Associazione nazionale ebrei deportati) che consisteva nel raccogliere le testimonianze di 220 superstiti dei campi di sterminio. Primo Levi era senza dubbio il più celebre fra di loro, e però si offrì con la consueta franchezza e umiltà alle domande degli intervistatori. L’intervista incrocia due nodi tematici: innanzitutto, il ricordo dei fatti concreti legati alla deportazione (le regole feroci imposte ai prigionieri ma anche, insieme, quel «galateo spietato» in uso tra i prigionieri) e poi, il dovere della memoria; insistendo sulle differenze che intercorrono tra l’opera del testimone e quella dello scrittore: la memoria come «scrittura mentale» che fa rivivere, intensificandoli, volti e gesti nel tempo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuti 
 
5.0  (1)
Approfondimento 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Intervista a Primo Levi, ex deportato 2011-02-09 19:19:16 Jan
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Jan Opinione inserita da Jan    09 Febbraio, 2011
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Questa è una non recensione.

C'è un utente della community che sostiene un suo punto di vista, me lo "rinfaccia" anche in mp: per leui le mie sono "non recensioni".
Be', questa volta lo accontento davvero.
Ho letto questa magistrale intervista di Cereja e Bravo all'"ex" deportato Primo Levi accostandomi al mistero con molta preoccupazione.
Detto fra noi, Cereja e Bravo hanno fatto ben poco...c'è tutto Levi in questa trascrizione di tracciato nastro del 1983...
Ed io di fronte a Primo Levi riesco solo a leggere il silenzio della neve.
Mi è davvero entrato nel petto quel rapporto interpersonale fra perseguitati che lo scrittore torinese, quasi divertito, chiama "il galateo del lager". Modi , metodi, situazioni che in maniera tutt'affatto normale finivano per entrarti nelle vene come lo stesso sapore del sangue bruciato.
Come puoi umanamente raccontare della "pagina della memoria", sorta di notes portatile spalmato all'interno di un cranio deriso e nudo? Certo, "laggiù" non c'era carta...non si scriveva..."laggiù".
Ed ora che ci penso, sinceramente, mi rendo conto che un libro come questo costa solo 10 euro...per cui la maggior parte dei lettori penserà si tratti di un abstract o, peggio, di una riduzione.
In realtà Primo aveva lasciato un piccolo sasso come Pollicino nella fiaba...e l'aveva fatto con due ricercatori...ma per noi.
Perché non smettessimo di tentare di capire.
Che cosa?
Be', l'ho detto, questa è una "non recensione"...
Provate a leggere questa intervista che spezza le vene rugose delle pietre.
Lo capirete bene anche voi...che cosa.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

I diciotto anni migliori della mia vita
Tutankhamen
L'origine degli altri
Il tribunale della storia
Memorie dalla Torre Blu
Nulla è nero
Non per me sola. Storia delle italiane attraverso i romanzi
A riveder le stelle
Marco Polo. Storia del mercante che capì la Cina
The Queen. Diario a colori della regina Elisabetta
Margaret Thatcher. Biografia della donna e della politica
L'arte della fuga
Dante
Autunno a Venezia. Hemingway e l'ultima musa
Passione sakura
Effie. Storia di uno scandalo