Narrativa straniera Fantascienza Un ponte per Terabithia
 

Un ponte per Terabithia Un ponte per Terabithia

Un ponte per Terabithia

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice


La presentazione e le recensioni di Un ponte per Terabithia, opera di Katherine Paterson pubblicata da Mondadori Editore.Jess Aarons si è allenato tutta l'estate per vincere la gara di corsa della scuola. Non avrebbe mai pensato che a fargli mangiare la polvere sarebbe stata una ragazzina: Leslie Burke, la nuova arrivata, che si veste come un maschio e abita in una casa piena di libri. Jess non avrebbe mai immaginato neanche di essere suo amico, eppure i due diventeranno in poco tempo inseparabili. Jess e Leslie sono due outsider nella piccola scuola del villaggio, ma saranno Re e Regina nel meraviglioso mondo di Terabithia, un luogo immaginario e segreto dove condividono storie e sogni, e dove nessuno può fare loro del male. Solo tra gli alberi di quel magico regno Jess e Leslie riescono a vincere le paure. Finché qualcosa di terribile non romperà l'incanto...

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 3

Voto medio 
 
4.1
Stile 
 
3.7  (3)
Contenuto 
 
4.7  (3)
Piacevolezza 
 
4.0  (3)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Un ponte per Terabithia 2012-09-04 18:34:33 pinco
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
pinco Opinione inserita da pinco    04 Settembre, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

dolce ponte

Ci sono libri che lasciano l'amaro in bocca. Altri hanno il profumo rotondo di spezie lontane. "Un ponte per Terabithia" ha invece il sapore di estati, ormai lontane, passate ad ascoltare storie portate dal vento. Giornate in mezzo ai prati spelacchiati di agosto, mentre settembre incombe col suo carico di scuola, pioggia e noia.
Dieci anni. L'età per l'avventura, i grandi gesti e la pace sancita come ovvia conseguenze dei litigi. Jess incontra Leslie, che riesce a dare voce alla fantasia, la stessa che lui è in grado di immaginare e disegnare.
Assieme regnano su Terabithia, crescendo come solo a quell'età si può fare.
Un dolce racconto che rende onore a Narnia, citata in un paio di occasioni, trasportando nel fantastico mondo che è l'immaginazione.
Per niente stucchevole, caratteri ben definiti e descrizioni che, senza imporsi, immergono chi legge nelle vite di Jess e Leslie, rendono queste pagine molto piacevoli e per nulla scontate.

Chiudendo il libro, il sapore di quelle estati aleggia, come un caro ricordo. Metto in pausa il mondo, e me lo assaporo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Le cronache di Narnia
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Un ponte per Terabithia 2011-08-25 13:08:56 Lady Libro
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Lady Libro Opinione inserita da Lady Libro    25 Agosto, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Jess, Leslie e Terabithia

Ho letto questo libro parecchi anni fa, ma ne conservo ancora un bellissimo ed eterno ricordo, soprattutto perchè è stato il primo libro di tutta la mia vita che mi ha fatto piangere...
E'un fantasy ma al tempo stesso non lo è: è la storia d'amicizia tra Jess Aarons, appassionato disegnatore nonchè il ragazzo più veloce della sua scuola, e Leslie Burke, la sua fantasiosa vicina di casa e compagna di classe appena trasferitasi nella città dove abita Jess.
Il giorno in cui a scuola si svolge la gara di corsa, Jess viene battuto proprio da quest'ultima. Apparentemente questo dovrebbe renderli rivali, e invece tra i due nasce una tenera e simpatica amicizia che naviga tra la realtà e la fantasia: infatti, quando i due protagonisti trovano una zona boscosa disabitata in cui si arriva aggrappandosi ad una corda appesa ad un albero, decidono di "fondare" un regno popolato da creature fantastiche dove loro due saranno il re e la regina. Chiameranno questo regno "Terabithia". In questo luogo Leslie e Jess fuggono dalla realtà dove sono solo dei semplici ragazzi spesso derisi dai loro coetanei a causa delle loro personalità, dove niente li spaventa e dove tutto può essere vinto e superato grazie alla forza del loro animo e della loro immaginazione.
Ma purtroppo le cose belle non durano per sempre e accade la tragedia...

E'un romanzo dove la realtà e la fantasia si mescolano, si legano indissolubilmente, dove non si distingue più la triste verità da una dolce bugia. E'una bellissima storia d'amicizia che rapisce il cuore, lo ferisce e lo riscalda.
Non sono molti i libri per cui si provano tantissimi sentimenti in un colpo solo, ma questo è uno di quelli.
Chi ama il fantasy e le storie che suscitano mille emozioni in tutte le sfumature possibili ed inimmaginabili, non può restare indifferente alla bellezza di questo piccolo gioiello.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
Un ponte per Terabithia 2010-04-12 22:00:26 piero70
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
3.0
piero70 Opinione inserita da piero70    13 Aprile, 2010
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Leslie

Leslie. Chi di noi non ha mai desiderato un'amica o una ragazza così? Chi di noi non si è mai sentito ultimo tra gli ultimi almeno fino all'arrivo della sua Leslie?
E' un libro tranciante. Situazioni estreme. Felicità e tragedia. Realtà e fantasia. O l'una o l'altra.
E quando la tragica realtà piomba nell'effimera felicità di Jess, preghi con tutto il cuore che sia ancora una volta l'ennesima trovata della sua Leslie.
Lascia parecchi ferite sanguinanti ma è da leggere. Perchè si legge bene e ti lascia qualcosa. E tutto sommato è un piccolo tesoro poco reclamizzato

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
83
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La notte più lunga
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri