Dettagli Recensione

 
1984 di George Orwell
 
1984 di George Orwell 2011-04-27 15:02:18 Paolo94
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
1.0
Paolo94 Opinione inserita da Paolo94    27 Aprile, 2011
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Nel mondo di Orwell

E' stata una lettura diuturna. Una lettura a piccoli tratti piacevole, ma ad altri tratti noiosa. Le primo cento pagine Orwell descrive la vita di Winston Smith, quello che pensa, i suoi pensieri ( lui sa che l'Oceania non è sempre stata in guerra con l'Eurasia, ma era il Grande Fratello che persuadeva le idee delle persone che si convincevano che l'Oceania era sempre stata in guerra con L'Eurasia). Il Grande Fratello spia chiunque con microfoni, attraverso gli occhi di quel manifesto. Riesce a riconosce il volume della voce. Tema attuale, oggi ci sono telecamere nelle strade, ci sono intercettazioni telefoniche, ma manca la tortura. 1984 è un libro distopico, forse è il libro distopico per antonomasia. Consiglio questo libro a chi si interessa di politica mentre lo sconsiglio a chi vuole dedicarsi ad una lettura piacevole e scorrevole, questo di scorrevole ha poco.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Lo consiglio a chi si interessa di politica.
Trovi utile questa opinione? 
16
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

11 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2
Ordina 
gio gio 2
27 Aprile, 2011
Ultimo aggiornamento:
27 Aprile, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
scusa l'intrusione Paolo,
non voglio far polemiche...
ma...a mio avviso non è libro da consigliare solo a chi si interessa di politica,è un libro che riguarda tutti noi,che riguarda l'umanità inter!,Non solo chi si "interessa di politica" tiene alla liberà di pensiero e di politica,di ciò che ci costringe il tal governo che gestisce noi,in quanto uomini, non solo nazione,è questo il punto...nelle mani della politica c'è il nostro mondo,le nostre vite,la nostra LIBERTA',esprimendoci cosi,su un libro che invoca l'attenzione di TUTTI per invogliarci ad aprire gli occhi,a prestare attenzione a ciò che circonda,scusa se to dico,è come se distruggersi il lavoro di Orwell!
Non sto dicendo che tu non sia libero di esprimere un tuo pensiero, ma forse avrei meglio compreso se avessi SOLO espresso che si tratta di una lettura che richiede particolare attenzione e impegno,e del resto,mi permetto di aggiungere che lo stile narrativo non è per nulla pesante.Comunque sia c'è un libro adatto ad ogni momento,ed ogni amante della lettura cerca di "gestire" le sue scelte in base al proprio stato d'animo,a cosa sta vivendo,di cosa ha bisogno di essere nutrita la propria mente!1984 non è certo una lettura per chi cerca un semplice intrattenimento!
1984 E' UN LIBRO IMPORTANTE!
Un caro saluto,
Giò
p.s.:mi permetto di darti un consiglio,prova a rileggerlo tra qualche annetto,in un momento in cui avrai voglia di riflettere a fondo sul significato della parola POLITICA!
Sottoscrivo il commento di gio !
No, mi dispiace, non riesco ad essere obiettiva con questa recensione.
Sono sempre garbata con le recensioni altrui e rispetto le opinioni di tutti, anche quando non se lo meritano, ma questa proprio no!
Scusami, non si tratta affatto di un libro per chi è 'appassionato' di politica.
Parla dell'uomo accidenti!!
Parla di ciò che l'uomo non dovrebbe mai essere.
1984 è un libro sull'esistenza umana!!

Mi dispiace vedere il mio libro preferito sminuito in questo modo..
Sorvolo su molte cose, ma pardon, su questo proprio no!!!

28 Aprile, 2011
Ultimo aggiornamento:
28 Aprile, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Ho scritto che lo consiglio a chi si interessa politico, perché in questo romanzo si privilegia il tema della politica.
Ci sono gli oppositori, quelli che vogliono la libertà di esprimersi, di amare questi oppositori vengono messi sotto tortura in cui "vengono uccisi".
Ho trovato il libro pesantuccio, immaginate che nelle prime cento pagine non succede nulla fino a quando Winsont incontra Julia, qualcosa comincia a muoversi. Un romanzo oltre a dare un messaggio importante, deve pur essere interessante.
Rispondo a gio gio 2 scenderei in piazza e farei di tutto per avere la mia libertà.
In risposta ad un precedente commento
gio gio 2
28 Aprile, 2011
Ultimo aggiornamento:
28 Aprile, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
e questo libro E' INTERESSANTE oltre che importante!
l'essere OPPOSITORI,VOLERE,ESIGERE LA LIBERTA' DI PAROLA,DI PENSIERO,LA LIBERTA' DI AMARE NON E' UNA COSA CHE RIGUARDA SOLO CHI SI INTERESSA ALLA POLITICA!
se anche tu per esempio,causa un regime totalitario (supposizione,da prendere,tra l'altro in considerazione!)non avresti la LIBERTA' di scrivere ciò che pensi riguardo a un determinato libro su questo sito,non scenderesti forse in piazza a protestare?? e se non potessi essere LIBERO DI AMARE,DI ABBRACCIARE LA TUA RAGAZZA IN UN PARCO?mi auguro di si!la politica riguarda TUTTI caro Paolo94,coinvolge TUTTI NOI come ESSERE UMANI!
Ribadisco ciò che sostiene Darkala!

28 Aprile, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Vi volevo dire che questo libro l'ho principalmente consigliato a chi si interessa di politica, ma anche un po' a tutti siccome ne ho consigliata la lettura. Ho solamente criticato la piacevolezza. Poi chi si sente offeso perché ho sminuito il romanzo, non è colpa mia io posso esprimere ogni opinione su qualcosa. Ho trovato il romanzo noioso (soprattutto il libro di GoldenStein), ma ci sono state scene che mi sono piaciute. Volevo rispondere anche a gio gio 2, mi piacerebbe sapere dove è che Orwell ci invita ad aprire gli occhi. Forse non sono stato bravo io a cogliere il messaggio di Orwell - ma ne dubito .
In risposta ad un precedente commento
piero70
28 Aprile, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Applausi alla giò!
:))
In risposta ad un precedente commento
gracy
28 Aprile, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Dico no al commento perchè Orwell è stato un genio a generare 1984, dico no a questo commento perchè non faccio politica e 1984 ha senz'altro un tocco piacevole che il mio gusto ha assoporato malgrado la crudeltà narrata, proprio come è la vita!
In risposta ad un precedente commento
gio gio 2
28 Aprile, 2011
Ultimo aggiornamento:
28 Aprile, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Pier;)))
@Paolo:se non l'hai colto,mi dispiace,non voglio essere pedante ,maleducata o insistente,non voglio fare la "professorona" perchè non lo sono e non voglio nemmeno esserlo,il libro invita, ci invita ad aprire gli occhi dalla prima all'ultima pagina.
Rispondo a questa tua domanda SOLO perchè credo nel rispetto e nell' educazione.
con questo CHIUDO.
La tua domanda,no anzi più di tutto l'AFFERMAZIONE nella quale esprimi che non dubiti di non aver compreso il messaggio di Orwell, mi lascia troppa perplessa per continuare,mi rattrista,e questo non perchè hai offeso il mio parere personale ,ma è un motivo che va ben oltre!mi associo al commento semplice,riassuntivo e diretto di Gracy!
Un Cordiale Saluto,
Giò.
Di fronte a quanto ho letto, preferisco tacere!

Che Orwell riesca ad illuminare un pò tutti, grandi e piccini, umani e non.. :)
11 risultati - visualizzati 1 - 10 1 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri