Dettagli Recensione

 
Shadowhunters. Le origini. Il principe
 
Shadowhunters. Le origini. Il principe 2015-02-17 10:55:25 JuliettaFlabber
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
JuliettaFlabber Opinione inserita da JuliettaFlabber    17 Febbraio, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Pulvis et Umbra 2

Avevo abbandonato la trilogia delle origini dopo il primo “L’ANGELO”. Delusa soprattutto dalla poca personalità della protagonista e dal linguaggio, troppo pesante. Ma dopo essermi confrontata con altri lettori che come me amano gli Shadowhunters mi sono lasciata convincere..ed ho dato una seconda possibilità a questa trilogia, prequel di Mortal Instrument.

Charlotte e Henry rischiano di perdere la direzione dell’istituto di Londra e vengono sfidati da Benedict Lightwood (che desidera prendere il loro posto) a trovare Mortmain entro due settimane.
Comincia così questo nuovo libro. Con tutti i ragazzi (Will, Jem, Tessa e Jessamine) che si organizzano, insieme a Charlotte e Henry per scavare in profondità nel passato del Magister.
Durante le loro ricerche scopriranno la vera natura del Magister e quella dei suoi genitori ma si scontreranno anche con innumerevoli automi/meccanici e con una nuova spia…
..Dopo Nate nessuno si sarebbe aspettato un nuovo tradimento..
Scopriremo anche la verità su Benedict Lightwood e sui suoi figli: il giovane Gideon ed il fratello minore Gabriel. I due ragazzi verranno incaricati dall’Encave dell’addestramento di Sophie e Tessa. Così mentre una piccola scintilla d’amore crescerà tra la giovane cameriera (Sophie) e il bel cacciatore Gideon, Tessa vivrà momenti appassionati sia con Will che con Jem.. Ma presto dovrà scegliere!
Sceglierà il bellissimo Will, tenebroso e scorbutico ma che riesce sempre a farle batter il cuore all’impazzata o il dolce Jem premuroso, dolcissimo e innamorato??
Ma non solo...in tutto questo “caos” lo stregone Magnus Bane aiuterà Will con il suo passato tormentato con risultati davvero incoraggianti. :-D
Il finale mi ha lasciata senza fiato. In pochissime pagine sono successe centinaia di cose! (finalmenteeee..)
Mi dispiace per i miei amici fan sfegatati di Shadowhunters ma io non sono ancora al 100% convinta. Continuo a preferire i personaggi della serie principale (The Mortal Instrument) ma a questo punto non mi resta che leggere l’ultimo libro di questa serie (LA PRINCIPESSA) e decidere se sconsigliarla definitivamente o rivalutarla.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.6 (4)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Clean. Tabula rasa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli eletti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Anche le pulci prendono la tosse
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Terra Alta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il decoro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri