Dettagli Recensione

 
Rebel. Il deserto in fiamme
 
Rebel. Il deserto in fiamme 2015-11-15 22:49:31 Lady Aileen
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    16 Novembre, 2015
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Meravigliosa anche la cover

Rebel. Il deserto in fiamme inaugura l'attesa serie fantasy dall'affascinante mitologia e folclore arabo/islamica.
I volumi sono strettamente collegati, pertanto per conoscere come evolverà la storia, dovreste aspettare i successivi.
Le vicende, raccontate in prima persona (unico punto di vista), vedono protagonista Amani, una ragazza di quasi diciassette anni che per sfuggire alla vita dura e faticosa del luogo in cui ha sempre vissuto, decide di scappare. Durante la sua fuga, incontra un misterioso e affascinante ragazzo di nome Jin, un fuggitivo accusato di tradimento.
Non è dato sapere in che epoca siamo, sappiamo solo di trovarci in un mondo dove c'è la magia, un deserto fatto di villaggi che cercano di resistere alla povertà, un Sultano assetato di potere e un gruppo di Ribelli che vorrebbe cambiare le cose.
La particolarità di questa serie per adolescenti sta proprio nell'ambientazione dal sapore orientale e per essere ancora più immersi in questa atmosfera, non manca l'uso di termini arabi per indicare capi di abbigliamento o le creature mitologiche che popolano il mondo della protagonista.
Mettendo al centro la figura di Amani, la sua caratterizzazione è ben delineata e interessante. E' una ragazza ribelle, coraggiosa, determinata e indipendente. All'inizio mostra anche un po' di egoismo ma messa davanti ad alcune prove, crescerà. Tiratrice esperta, abile nel mascherare la verità e... il resto lo lascio scoprire a voi.
Si tratta di un romanzo denso d'azione, intrighi, qualche colpo di scena e con un pizzico di romanticismo che non guasta.
Questo libro non si limita solo ad introdurre i personaggi e le vicende ma, anzi, il lettore è subito catapultato al centro dell'azione.
Naturalmente oltre ad essere una piacevole lettura di evasione, non mancano temi importanti: come il senso dell'amicizia, lo spirito di sacrificio, la lotta per i propri ideali, il desiderio di emancipazione (siamo in una società maschilista) e di una vita migliore.
Ho apprezzato molto questo primo volume per la sua originalità e per lo stile scorrevole, semplice e senza perdersi in descrizioni troppo dettagliate che potrebbero appesantire la lettura.
Consigliato!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La disciplina di Penelope
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Luce della notte
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultima scena
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ombrello dell'imperatore
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Cercando il mio nome
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Un cuore sleale
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il tempo della clemenza
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Io sono l'abisso
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Quaranta giorni
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Abbandonare un gatto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri