Dettagli Recensione

 
Io sono Malala
 
Io sono Malala 2014-12-28 11:03:21 silvia71
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
silvia71 Opinione inserita da silvia71    28 Dicembre, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Malala: una storia dal Pakistan

Ci sono libri che brillano nel firmamento della letteratura e libri che sono dei tesori per il contenuto che si propongono di divulgare.
Il titolo dedicato alla storia della giovanissima Malala si colloca nella seconda schiera di opere, carico di succo e sostanza nonostante sia frutto di una penna da cronista.
La penna della giornalista Lamb incontra la storia della ragazza pakistana, consentendo così che la sua voce possa arrivare a chiunque abbia il desiderio di avvicinarsi alla conoscenza di un pezzo di storia attuale.
Il testo dà ampio spazio alla storia familiare e personale di Malala, ma vengono menzionate anche le vicende politiche del Pakistan dai tempi dell'indipendenza dall'India ad oggi, col succedersi di numerosi governi, senza tralasciare dettagli sui nomi della classe politica alternatasi al potere e le relative scelte del paese.
Nitide e suggestive sono le immagini di una nazione dal territorio ampio ed eterogeneo, dai luoghi ameni verdi e rigogliosi della regione dello Swat a metropoli in cui si concentrano milioni di abitanti.

La storia di Malala svela l'aberrante ideologia talebana; un'ideologia che prima di arrivare ad invadere le alte sfere della politica internazionale, plasma e soffoca la vita socio-culturale del popolo, sottomettendo con la violenza chiunque non si pieghi ad essa.
Le storie “vere”, di vita vissuta dai protagonisti che ne raccontano gli eventi salienti, sono sempre le più genuine e le più toccanti, siamo fuori dal campo della narrative ed del romanzo storico, siamo tra le pagine della Storia del mondo di oggi, dove ci sono uomini che con un kalashnikov in mano sparano in testa ad un'adolescente perché fomenta l'amore per lo studio e la cultura, dove ci sono uomini che picchiano a sangue una donna perché cammina sola per strada.
Atrocità lontane da chi ha avuto la fortuna di nascere in altri contesti, eppure presenti in tanti luoghi della terra.

Un racconto da leggere per sapere e per conoscere, una lettura dal linguaggio volutamente semplice ma non priva di effetto sul pubblico, pregna di immagini e pensieri su cui riflettere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 
Grande Silvia, mi piace leggere qui i tuoi auguri per un 2015 migliore, da donna che partecipa a una storia che trapassa civiltà e culture. Che identità di vedute avete tu e Cub, però... roba da leggere il libro, sperando di attribuirgli le stesse valutazioni., per abbracciarvi e augurarvi un felice 2015 :-)
siti
28 Dicembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Un libro da leggere sicuramente come quello su Iqbal, spero che a questa giovane coraggiosa il mondo riservi qualcosa di più del triste destino riservato invece al piccolo tessitore. Entrambi hanno sicuramente dimostrato il coraggio di affermarsi nella loro individualità e nella loro identità laddove sembrava fosse impossibile.
In risposta ad un precedente commento
silvia71
29 Dicembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie di cuore Bruno!
Ho un debole per la storia e l'attualità del mondo intero; trovo che questi racconti di vita siano una finestra a cui sia doveroso affacciarsi.
Mi sono ritrovata in toto con la valutazione di Cub sia per lo stile di scrittura sia per la validità dei contenuti.
In risposta ad un precedente commento
silvia71
29 Dicembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
grazie per la segnalazione Laura!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
29 Dicembre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Silvia, bellissimo commento! Direi che abbiamo valutato il libro proprio nello stesso modo, son contenta tu lo abbia apprezzato.
Che grande messaggio di forza e coraggio viene da questa straordinaria ragazza...un esempio per chiunque è costretto a sottostare ad assurde ingiustizie, per piccole o grandi che siano...
Grazie del bel commento di un libro utile.
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri