Dettagli Recensione

 
Tra loro
 
Tra loro 2017-06-14 14:27:38 ornella donna
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    14 Giugno, 2017
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La splendida mamma Edna

L’ultimo romanzo di Richard Ford, totalmente autobiografico: un padre ed una madre incatenati da un amore senza eguali, una vita nomade che diventa stanziale con l’arrivo inaspettato di un figlio.
Il premio Pulitzer Richard Ford scrive le memorie dei genitori, ma parla anche di sé, anche se molto poco. Un padre amatissimo, perso quando Ford aveva sedici anni, che era un commesso viaggiatore e stava con la famiglia solo il sabato e la domenica. Prima che giungesse, inaspettato, il figlio, Edna e Parker stavano insieme sempre: lei lo aspettava nei motel mentre lui vendeva polvere di anice, era il classico self monde man che incantava con i suoi prodotti da vendere. Poi giunse, appunto, all’anice, con accanto una donna che non aveva attirato le simpatie in famiglia, un po’ perché non era tanto religiosa, un po’ perché non sapeva fare nulla in casa. Preparare da mangiare era il suo tallone d’achille, non sapeva cucinare neppure due uova, e trovava più comodo andare a fare colazione in un dinner. Era sempre in compagnia del marito, amava dormire nei motel, e svegliarsi ogni giorno in una cittadina diversa. Edna rimase incinta per caso, quando i due non si aspettavano più di avere bambini.
Nacque Richard ed Edna scoprì che abitare in una casa propria aveva un suo fascino, e vi si adattatò come meglio potè. Nel frattempo, invece, il padre subì le prime avvisaglie di un infarto quando lo scrittore aveva appena quattro anni. La vita di Parker fu un susseguirsi di paure: non che lui pensasse alla morte, ma era consapevole che non avrebbe visto il figlio al college. La seconda parte del testo è tutta riservata ad Edna, divenuta vedova.
Un libro magistrale, di grande bellezza. Bellissima la figura di Edna, che non sapeva cuocere un uovo, ed amava i motel!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Mi incuriosisce.
Ne consiglio la lettura. La figura di Edna è davvero bella, estrosa, anticonformista. L'autore resta sempre un po' sullo sfondo, ma lei è davvero simpatica. Merita.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Chiamate la levatrice
Un pollastro a Hollywood
Fuga da Bisanzio
Operatori e cose
Voglio sappiate che ci siamo ancora
Niente paura
Greenlights
Ad occhi aperti
Un'autobiografia involontaria
La mia vita con i gatti
Sotto la falce
L'isola in via degli uccelli
La famiglia grande
Il nipote di Wittgenstein
Dove le ragioni finiscono
Yoga