Dettagli Recensione

 
MoranteMoravia
 
MoranteMoravia 2019-09-29 05:28:48 siti
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
siti Opinione inserita da siti    29 Settembre, 2019
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un uomo e una donna

La biografia di un letterato è sempre strumento prezioso per comprendere a fondo la poetica dell’autore di cui tratta, conferisce al ricordo dei suoi scritti una chiave di lettura in più; arricchisce la conoscenza dell’epoca nella quale ha vissuto e ha il potere ultimo di offrire un approccio sistemico rispetto all’individuo narrato, restituendocelo come un tassello di un complesso di relazioni: la famiglia, le amicizie, le frequentazioni, la società.

Sotto questo aspetto il lavoro di Anna Folli risulta impeccabile anche perché questa in realtà è una biografia doppia: si tratta di Morante e di Moravia e anche se a unirli è stato un amore tormentato, il libro ha il pregio di operare una netta distinzione fra i due, presentandoceli, fin da loro infanzia e per tutto il corso della vita, come due esseri autonomi senza per forza imbrigliarli nel loro essere coppia. Ho apprezzato molto il rispetto verso l’individuo ancor più conoscendo, attraverso la lettura, le profonde distanze che attraevano i due, respingendoli a vicenda.

La scoperta di episodi dell’infanzia e dell’adolescenza dei due grandi scrittori , all’insegna di una profonda sofferenza, ha agito in me come un filtro capace di farmi realmente comprendere, nel senso empatico del termine, il loro agire da uomini. Le loro vite condensano i pregi, le virtù e i limiti della condizione umana in un ampio ventaglio di comportamenti che permettono, di riflesso, una sorta di indulgenza anche verso se stessi e verso i propri limiti.

Emerge un carisma ipnotico nella figura di Alberto, una sorta di buona stella che ne accompagna gli esordi letterari e lo sviluppo di tutta la carriera, ponendolo come una sorta di icona nel panorama letterario italiano, discusso e discutibile certo e non scevro da attriti anche pesanti con il potere costituito o con il modello sociale imperante, eppure sempre bello e vincente. A volte disturbante, forse, viste le intime scissioni che lo caratterizzano e che ce lo avvicinano al tempo stesso perché animano le sue fragilità. Una personalità complessa ma carismatica, a tratti ambigua.

Diverso l’approccio con Morante: la sua restituzione sociale è pessima, il suo carattere, la sua intelligenza (non certo relazionale) , il suo fare letteratura, il suo stare al mondo cozzano dolorosamente con la fatica del vivere convivendo con gli altri. È un ‘isola infelice, tesse relazioni e ne trae appagamento solo se esse sono caratterizzate dal suo tratto distintivo primario: la sincerità assoluta, quella che dà, toglie, apprezza e disprezza al tempo stesso. Ama e odia. In u modo o nell’ altro , è questo il suo personale fascino, si fa comunque amare o apprezzare da tutti.

Sono due intellettuali diversi, sono stati un uomo e una donna che si sono amati, per tutta la vita, di un amore unico, incomprensibile, tenace, fatale che può esserlo ciascuna storia d’amore nella sua unicità.
Lasciano a noi, con le loro opere, uno specchio doppio in cui sono riflesse due risposte quasi in antitesi al loro vissuto: inquietudine e incanto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
le opere dei due autori
Trovi utile questa opinione? 
200
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

9 risultati - visualizzati 1 - 9
Ordina 
Ottima recensione, Laura, complimenti! Vedo che ci siamo trovate sulla stessa lunghezza d'onda riguardo a questa bellissima lettura. Per quanto mi riguarda, mi propongo di leggere Moravia, di cui non ho (scandalosamente) letto ancora niente. Partirò, come mi hai suggerito tu, dagli "Indifferenti".
Grazie a te e a Natalizia per questo confronto interessante ed arricchente. Buona domenica e buone letture.
Grazie Laura, una recensione interessante. Ho letto già 4 romanzi di Moravia e questo sicuramente mi offrirà una visione particolareggiata della sua vita e della sua storia con la Morante, importante per capire anche i rapporti di coppia de "Il disprezzo" e "L'amore coniugale"...chissà.

In risposta ad un precedente commento
siti
29 Settembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
e vedi che ci troviamo ancora: sto leggendo Agostino.
In risposta ad un precedente commento
siti
29 Settembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Eh sì Marianna, vedrai quanto sono correlati gli scritti alla biografia.
Bellissima recensione! Non sapevo nulla della storia d'amore tra i due autori, grazie per avermelo fatto scoprire. Mi piace tantissimo la scrittura della Morante, L'isola di Arturo è indimenticabile per me. Spero presto di rimediare con qualche opera di Moravia e infine con questa.
In risposta ad un precedente commento
siti
01 Ottobre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Ioana, secondo me potrebbe piacerti molto anche come donna: complicata e intelligente ma anche bizzarra e difficile.
Per quanto interessante nei contenuti, di questo libro non mi è piaciuto lo stile semplicistico. Credo che due autori di questo calibro meritassero una cornice più preziosa.
In risposta ad un precedente commento
siti
05 Ottobre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
A me non è dispiaciuto, li ha resi degli interessanti tipi umani con tutti i loro limiti, aldilà della grandezza artistica. Siamo uomini, prima.
In risposta ad un precedente commento
Cristina72
06 Ottobre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
A me non è piaciuto lo stile un po' insipido della giornalista. Giusto non idealizzare i due protagonisti, ma a buttare là i fatti senza un minimo di spessore letterario sono tutti buoni.
9 risultati - visualizzati 1 - 9

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri