Il libro Il libro

Il libro

Saggistica



Il libro è un saggio di Alfonso Gallo pubblicato da Tumminelli Editrice. Si tratta di un volume in cui Alfonso Gallo tratta del libro, della sua genesi, della sua storia e delle tecniche per realizzarlo. Un testo scritto con amore e minuzia in un insieme organico affascinante.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuti 
 
5.0  (1)
Approfondimento 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il libro 2015-09-28 00:37:04 Lucia Donati
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Lucia Donati Opinione inserita da Lucia Donati    28 Settembre, 2015
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Testo prezioso e affascinante

Il testo è di Alfonso Gallo, fondatore e direttore dell'Istituto di Patologia del libro (RM, dal 1938 al 1952). Ci sono da spendere due parole sull'autore, grandemente interessato al libro come cosa fisica ma anche per i concetti che vi sono dietro, palesi o meno: tutto questo traspare ed è manifestato con un amore che non si più non notare leggendo questo testo, che trasmette il sentire di chi lo ha pensato e scritto. Gallo era una persona che ha fatto nella conservazione del libro un grande e lodevole lavoro.
Questo è un testo di valore per i contenuti e per il lavoro attento dell'autore, con numerose e belle illustrazioni. Si tratta di un manuale tecnico, certo, ma non solo: esso è quasi raccontato, è fatto con amore e cura particolari. Tratta del “libro”, dalla genesi alle tecniche di preparazione dello stesso, passando per la sua storia, e molto altro. Gallo ha sentito l'esigenza di creare con questo testo un insieme composito e organico, coordinando il tutto in modo minuzioso. L'autore ha inteso qui dare tutte le informazioni sul libro come oggetto, ma lo fa in modo quasi affettuoso, narrando anche le tappe che esso ha percorso nel tempo della storia. Gallo considera il libro nei suoi concetti profondi e lo offre da vari punti di vista perché esso può essere considerato in modo differente a seconda che si sia lettori, editori, librai o altro.
Il tomo è costituito da tre ampie sezioni.
Si parte proprio dal concetto di libro, dai primordi al nostro tempo. Importante è l'analisi dei fini per i quali il libro è stato usato, dapprima solo da chi se lo poteva permettere, ma con una diffusione ben diversa dopo l'avvento della stampa. Nella prima parte si comincia a spiegare a cosa si dà il nome di libro, passando subito dopo ad illustrare i materiali per la scrittura nei secoli: dal papiro alle tavolette di legno di Greci e Romani; si parla della pergamena, dai tempi degli Egizi in poi; della carta con la sua storia, delle tecniche e dei materiali per la sua fabbricazione, antichi e attuali; degli strumenti come le penne d'uccello, gli stilo, e gli inchiostri, con la loro storia. Infine si parla della scrittura antica, con gli amanuensi e gli ornamenti delle miniature. Abbiamo anche indicazioni sui codici e sulla necessità di decifrare in alcuni casi documenti che non erano più chiari perché sbiaditi per varie ragioni. Una parte importante ha qui la sezione riguardante la scrittura che è “mezzo essenziale di diffusione di idee fra gli uomini”. Si inizia quindi citando i pittoglifi e le pittografie, passando per i sistemi sillabici, fino a trattare delle scritture che si avvalgono di un alfabeto. Segue un'importante disquisizione su termini tecnici citando il corsivo e la scrittura gotica, tra le altre cose.
La seconda sezione ha una parte importante col parlare dell'invenzione della stampa, dapprima con i caratteri fissi e dopo con quelli mobili; interessante il punto in cui si tratta degli incunaboli e delle “officine scrittorie”.
La terza sezione, articolata, dispiega l'argomento della legatura, con la storia e le varie tecniche adottate nel tempo; segue la sezione dedicata alla stampa e alle tecniche tipografiche. Si parla degli incunaboli, il libro fino al 1500, degli Elzeviri, creatori di un piccolo libro dai caratteri tondi e piccoli, eleganti e belli. Poi c'è il '700 con il Bodoni che creò fregi e i caratteri che ancora oggi hanno il suo nome. Nell''800 si ebbe un notevole impulso della diffusione del libro grazie all'utilizzo di macchine sempre più frequente e che sostituì quasi del tutto il lavoro artigianale. Nel '900 infine la tiratura dei testi permise di imporre un prezzo di copertina più basso.
La terza parte del testo inizia con la storia della legatura, dal medioevo al periodo moderno.
Le altre parti del volume, tutte interessanti, affrontano diversi temi: ricordiamo la preparazione del manoscritto, con la indispensabile correzione delle bozze, e la tecnica dell'incisione da farsi su legno o metallo. L'opera, già notevole così, si arricchisce di ulteriori argomenti. “Il libro” è uscito nel 1952 e Gallo tratta del lavoro dell'editore di quell'epoca, dando anche una spiegazione su cosa significhi il termine “bibliografia”. Testo prezioso e affascinante, accurato, indispensabile da leggere per chi lavora con i libri, per chi li ama e per chi vuole conoscere l'argomento cercando approfondimenti.

Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima notte di Aurora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri