La Vucciria La Vucciria

La Vucciria

Saggistica

Editore

Casa editrice


In occasione del centenario della nascita di Renato Guttuso (Bagheria 1912-Roma 1987) Andrea Camilleri rende omaggio al maestro siciliano con un breve racconto ispirato alla Vucciria. Il libro è completato da un saggio di Fabio Carapezza Guttuso.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuti 
 
3.0  (1)
Approfondimento 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La Vucciria 2011-10-25 09:49:55 LuigiDeRosa
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuti 
 
3.0
Approfondimento 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
LuigiDeRosa Opinione inserita da LuigiDeRosa    25 Ottobre, 2011
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Mercanti,streghe e pittori

La Vucciaria è uno splendido mercato palermitano, uno dei protagonisti del romanzo dice :" la luci di fini luglio pare che passa na' mano di virnici frisca
ai colori delle merci esposta sopra le bancarelle, fanno macari doliri gli occhi". La Vucciaria è così bella che fa "doliri gli occhi" , gli occhi di un grande come Renato Guttuso, infatti Camilleri questo romanzo lo ha scritto per il centenario della nascita del grande pittore siciliano. Prendendo spunto da uno dei capolavori dell'artista: "la Vucciaria",lo scrittore agrigentino dà vita a due storie d'amore che si alternano in brevi capitoli, la prima ambientata nella Palermo del Seicento racconta una tragedia che si consuma fra le bancarelle,una storia di stregoneria e invidia che sarà la causa della condanna a morte di Anna Canzonieri,murata viva dai boia della Santa Inquisizione,unico peccato: essersi innamorata dell'uomo sbagliato. L'altra vicenda è ambientata nella Palermo contemporanea, Andrea Camilleri sembra aver voluto dare vita alla coppia di giovani che possiamo ammirare nel quadro di Guttuso,anche qui si consumerà una storia d'amore e di tradimenti, perchè l'eros più d'ogni altra cosa sembra essere il deus ex machina di quel pittoresco mercato fatto di cibo,colori,omini e fimmini.
Renato Guttuso dipinge la Vucciaria
Il testo è arricchito da un saggio su Guttuso di Fabio Carapezza e da splendide illustrazioni.
di Luigi De Rosa

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Saggio piacevole arricchito da una piccola storia, da portare in treno o in metropolitana...Camilleri ha scritto di meglio.
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri