Saggistica Salute e Benessere Appena ho 18 anni mi rifaccio
 

Appena ho 18 anni mi rifaccio Appena ho 18 anni mi rifaccio

Appena ho 18 anni mi rifaccio

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di "Appena ho 18 anni mi rifaccio. Storie di figli, genitori e plastiche" di Cristina Tagliabue Silveri. Hanno tra i 16 e i 18 anni, sono benestanti e, per lo più, bei ragazzi e belle ragazze. Per il loro compleanno, per la maggiore età, per l’esame di maturità chiedono un solo dono, l’esaudimento di un desiderio che si portano dentro da anni, oppure da giorni. Chiedono un piccolo o grande ritocco estetico: i piedi per sembrare come la Barale, che li ha perfetti; le labbra, tipo Scarlett Johansson; la maggior parte il seno, come quello di Jessica Alba o dell’amica con cui fanno palestra o con cui vanno in discoteca. Hanno smesso di credere al corpo come a un dato di natura. Sono smaliziati, irruenti, incoscienti: “la cosa più importante è piacere e non rimanere indietro.” Cristina Sivieri Tagliabue ha condotto una inchiesta documentata, facendo parlare i protagonisti e le loro storie, e ha illuminato uno spaccato inedito del mondo giovanile.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuti 
 
5.0  (1)
Approfondimento 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Appena ho 18 anni mi rifaccio 2009-07-28 23:52:40 Manduchi
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Manduchi Opinione inserita da Manduchi    29 Luglio, 2009
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Mettere da parte i pre-giudizi

Altro libro interessante segnalato da Nicoletti durante Melog 2.0, "appena ho 18 anni mi rifaccio" è quasi disarmante.

Si possono avere tutte le opinioni possibili sugli interventi di qualsiasi natura sul corpo, e non è sbagliato averle. E forse proprio per questo, per poter affrontare questo tema non facile in maniera il più possibile asettica, come se fosse una cronaca, la Sivieri Tagliabue esegue un'operazione (il termine è venuto da sé) davvero intelligente: costruisce delle storie, raccontate in diretta dalle persone che hanno deciso di intervenire sul proprio corpo.

E così non puoi fare a meno di entrare in ogni personaggio, "metti da parte" il tuo punto di vista, ti fai coinvolgere e qualcosa si sposta...

Da leggere, se si vuole almeno tentare di capire quanto il "bello" possa essere importante, nell'uomo, e non solo oggi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri