Saggistica Scienze umane Il tuo castello tra le nuvole
 

Il tuo castello tra le nuvole Il tuo castello tra le nuvole

Il tuo castello tra le nuvole

Saggistica

Editore

Casa editrice

Questo libro insegna a utilizzare l'immaginazione per migliorare la nostra vita. Percorrendo le 25 accoglienti "stanze" della casa descritta e illustrata dall'autrice, impariamo a conoscere meglio noi stessi e i nostri desideri più nascosti. Ogni stanza ha infatti un significato speciale - la Spa mentale, dove ripulirci dai pensieri ossessivi; la Biblioteca, dove imparare a fidarci delle nostre intuizioni; la Cucina, dove digerire le cose che ci vengono dette - e ci offre una visione originale del nostro mondo interiore. Una guida che unisce creatività e design alle collaudate tecniche di terapia emozionale, come meditazione e mindfulness.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuti 
 
4.0  (1)
Approfondimento 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il tuo castello tra le nuvole 2016-09-28 11:03:18 Amante di Libri
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuti 
 
4.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Amante di Libri Opinione inserita da Amante di Libri    28 Settembre, 2016
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La psicologia come un castello per la mente

Il libro, il tuo castello tra le nuvole, si presenta come una sorta di guida per riorganizzare la nostra mente, arredarla a proprio gusto e renderla un posto migliore in cui vivere. Sin dalle prime pagine si comprenderà che esso può essere paragonato ad un libro di psicologia per le tematiche affrontate e lo scopo che si prefigge. A differenza, dei testi psicologici di cui io sono avvezza alla lettura, esso utilizza uno stile semplice e chiaro, comprensibile da parte del lettore, senza riferimenti a teorie pregresse. Lo scopo dell’autrice è fare in modo che il lettore possa rilassarsi e aprire la mente, lasciandosi trasportare dalla propria fantasia. Bisogna prendersi un pò di tempo per riorganizzare il proprio stato mentale perché se non si sta bene a livello mentale ne risente l’intero organismo.
Tramite suggerimenti ed immagini, la Tammes, ci dona un approccio originale per vivere in maniera positiva e in uno stato di benessere, entrando in interazione con tutte le nostre emozioni positive e negative. Le immagini utilizzate nel testo sono esemplificative dell’intento del libro e soprattutto donano all’opera un tocco innovativo ed allegro. La stessa copertina del libro ha attirato la mia attenzione scaturendo in me diverse interpretazioni:

A livello infantile mi ha ricordato molto la casetta che portava come copricapo la madre adottiva di Rossana (il cartone animato, si lo so sono abbastanza grandicella, ma che volete certe cose rimangono nel cuore).
A livello psicologico mi ha suscitato la tecnica del brainstorming, una tempesta di cervelli che tendono a sviluppare una serie di idee, connesse ad altre idee e così via.
A livello filosofico, ci sta la definizione di Heideggher che decideva che: “La verità sta nel pensiero”, tale affermazione non ha bisogno di ulteriori spiegazioni.
A livello pedagogico, la rappresentazione della casa come metafora della mente è quella che si avvicina di più credo al contenuto del libro. La costruzione di una casa mentale dove poter risiedere in maniera pacifica.
Entrando in questo castello, l’autrice ci mostra innanzitutto come approcciarci a tale libro, poi i tre castelli possibili dove risiedere fino a quando il nostro personale castello non sarà pronto. Essi sono: La casa sulla spiaggia, Il padiglione del tè e La capanna sull’albero.

Successivamente, si passa alla parte importante ovvero alla costruzione delle stanze che costituiranno il castello personale. Attraverso una serie di domande, veniamo guidati dall’autrice a fare i conti con tutto ciò che c’è nella nostra mente, a partire da: i nostri desideri, le nostre paure, i profumi, i ricordi e i sogni che vogliamo realizzare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A chi è avvezzo ai libri di psicologia
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La disciplina di Penelope
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Luce della notte
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ultima scena
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ombrello dell'imperatore
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Cercando il mio nome
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Un cuore sleale
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il tempo della clemenza
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Io sono l'abisso
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Quaranta giorni
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Abbandonare un gatto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri