Saggistica Scienze umane La violenza invisibile
 

La violenza invisibile La violenza invisibile

La violenza invisibile

Saggistica

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di La violenza invisibile, opera di Slavoj Zizek edita da Rizzoli. Nell'attuale capitalismo globale, la violenza si manifesta in due modi: la violenza visibile dei conflitti etnici, del terrorismo fondamentalista, delle rivolte sociali, e quella "invisibile" di un sistema che crea automaticamente degli esclusi (dai senza casa ai senza lavoro), e così facendo pone le condizioni per l'esplosione dell'altra violenza. Non riconoscere questa violenza "oggettiva" significa diventare complici di un sistema di vittime che, nella storia, è responsabile di milioni di vittime, e non può offrire una soluzione giusta alle grandi questioni del nostro tempo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.6
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuti 
 
5.0  (1)
Approfondimento 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Scorrevolezza della lettura
Contenuti*  
Interesse suscitato
Approfondimento*  
Grado di approfondimento dei temi trattati
Piacevolezza*  
Grado di soddisfazione al termine della lettura
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La violenza invisibile 2011-12-29 20:08:51 floria di tosca
Voto medio 
 
3.6
Stile 
 
3.0
Contenuti 
 
5.0
Approfondimento 
 
4.0
Piacevolezza 
 
3.0
floria di tosca Opinione inserita da floria di tosca    29 Dicembre, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Mi siedo e aspetto

Sloveno e marxista.
Questo qui, conosciuto in soffitta in una situazione più che paradossale, tra gocce d'amore e note di Rachmaninov, mi ha intrigato, non fosse altro che per capire che cosa legge chi legge lui.
Ed ho scoperto che:
1)non è un comunista nel senso vero del termine
2) è uno che non sopporta le ipocrisie, da qualunque versante politico o religioso arrivino.
3) Ti ribalta la storia perchè ad un certo punto insinua che le lotte di classe non sono mai esistite. Anzi, che sì, che servono perchè ci aiutano a distinguerci e ciò che muove le azioni delle masse umane è sempre la stessa cosa: l'invidia e la rabbia.
Offre il suo punto di vista sul conflitto Israelo Palestinese, sull'11 settembre e non sempre l'ho trovato di facile lettura. Anzi, manco per niente. a volte mi sono data dell'ignorante cosmica,ma alla fine ce l'ho fatta.
Filontogenesi della storia contemporanea? Conoscere per aprire orizzonti nuovi...? Diciamo che sì, ecco, aprire un pò forzando cervelli stanchi ed abituati al senso di smilla per la neve ( senza offesa per carità!)
E comunque, mi è servito ed ho comprato anche gli altri.
Sono una recidiva, gaudente e soddisfatta.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
02
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Io e Mr Wilder
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il club Montecristo
Valutazione Utenti
 
4.4 (3)
La città di vapore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La donna gelata
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il libro delle case
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piranesi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il gioco delle ultime volte
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il silenzio
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Senza colpa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Orfeo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rabbia semplice
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Sembrava bellezza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri