Il mio Brasile Il mio Brasile

Il mio Brasile

Letteratura italiana

Editore


Con la voglia di intraprendere il loro primo viaggio da "grandi", ma senza avere troppo le idee chiare di cosa significhi esserlo, dopo una brutale rapina subita alla partenza, tre ragazzi si ritrovano immersi nel caos rovente dell’inverno brasiliano. Giunti a destinazione, grazie ad un provvidenziale incontro, riscoprono uno spicchio di "casa", che li aiuterà a ricominciare, e gli darà la forza per cavarsela fino all’ultimo giorno. Raccontato in prima persona attraverso gli occhi dell’autore, la storia si evolve attraverso avventure e disavventure che porteranno il protagonista ad un punto di svolta nella sua vita, indefinito e incosciente come ciò che l’ha spinto a partire. Una riflessione su se stesso, sull’amicizia e sul futuro, cullato tra la calda ospitalità locale e le illusioni del piacere, miraggi di una terra che dietro alle apparenze, soffre.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il mio Brasile 2008-12-15 23:03:18 Cate
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Cate    16 Dicembre, 2008

diario di un primo viaggio

Quante volte ho seminato i pezzi di una vita intera, per poi poterli raccogliere una volta arrivato a destinazione?” (pag.252 de "Il mio Brasile"). Questo libro è proprio il “raccolto” che ha seminato lo scrittore una volta tornato a casa, i racconti, la vita in Brasile, l’apertura al mondo degli adulti, il senso di libertà, l’amicizia e il diario quotidiano di una stupenda vacanza, alla scoperta di esperienze nuove. Tematiche apparentemente attuali e banali allo stesso tempo, ma ormai perdute agli occhi di tutti, come la grande amicizia che si manifesta in ogni attimo della vacanza.. In questo libro leggerete tutto ciò che ha vissuto un giovane ragazzo alle prese del suo primo viaggio. E' stupendo soffermarsi sul COME le ha vissute, “con gioia energia e con la voglia di scoprire sempre cose nuove, per poter arricchire sè stessi e allo stesso tempo per poter portare la propria esperienza a far parte della vita del mondo..”.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri