Narrativa italiana Romanzi erotici L'oscura malinconia dei sensi
 

L'oscura malinconia dei sensi L'oscura malinconia dei sensi

L'oscura malinconia dei sensi

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Racconti di: Caterina Venturini, Elena Vesnaver, Marino Buzzi, Renzo Saffi, Carmen Iarrera, Angelo Marenzana, Giulio Recchioni, Mauro Smocovich, Eziana Babbore, Artemide Almerìa Baraldi, Sacha Rosel.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0  (1)
Contenuto 
 
2.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'oscura malinconia dei sensi 2011-10-17 19:17:51 patty81
Voto medio 
 
2.0
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
patty81 Opinione inserita da patty81    17 Ottobre, 2011
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

oscura malinconia dei sensi

Un libro che ha come filo conduttore non il sesso, ma quella vaga tristezza che lo accompagna quando viene fatto per noia, rabbia , frustrazione.
Non c'è nulla di romantico o gioioso quindi in questi racconti,che mi sono sembrati a volte una cruda carellata di atti sessuali intervallati da discorsi pseudo filosofici(come nel racconto Interno notte);in altri ho trovato lo squallore del sesso occasionale con uno sconosciuto( vedi City of loss), in altri la follia, morte, bambole gonfiabili e masturbazione.
Non so chi l'ha detto, ma è proprio vero che la pornografia è la cugina del genere horror...non voglio dire che siano racconti scritti male, anzi:metafore, virtuosismi e chi più ne ha più ne metta , ma perchè non scrivere di sesso fatto da persone che si amano o che perlomeno hanno voglia di rivedersi il giorno dopo?
Forse il lettore potrebbe annoiarsi?

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Consigliato a chi ha letto...
per chi ama il genere erotico
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo del porto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Urla sempre, primavera
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vino dei morti
Valutazione Redazione QLibri
 
1.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
E verrà un altro inverno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La rinnegata
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Alabama
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
A grandezza naturale
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto la cenere
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il gioco della notte
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hozuki
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)