Narrativa italiana Romanzi erotici La seduzione dell'amore
 

La seduzione dell'amore La seduzione dell'amore

La seduzione dell'amore

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Audrey, trent'anni, ha una laurea in letteratura inglese e porta sempre con sé un libro di aforismi di Shakespeare. Sua mamma svedese e lei perfettamente bilingue. Ecco perché il suo capo, Aidan Bennett, in partenza per Stoccolma, pensa a lei per salvare le sorti dell'azienda sull'orlo del fallimento. Con il passare delle ore nella fredda Stoccolma, Audrey e Aidan si spoglieranno dei loro ruoli per abbandonarsi a una travolgente passione. Un sogno per destinato a svanire quando la verità li accoglie appena atterrati a Londra: Aidan fidanzato e sta per sposarsi. Audrey pur di averlo è disposta a tutto, anche a diventare la sua ora d'aria, la sua evasione. Fino al giorno in cui quell'amarsi fugace e clandestino non bastar più a nessuno dei due.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La seduzione dell'amore 2013-09-09 06:22:42 Pupottina
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Pupottina Opinione inserita da Pupottina    09 Settembre, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La seduzione del tradimento

Un racconto sulle insidie che racchiude l’amore. La più grande è quella di scivolare dal sesso all’amore senza nemmeno accorgersi. Bello, scorrevole e intrigante questo racconto, dominato dal concetto della libertà e dall’evasione che si raggiungono grazie al tradimento, coinvolge la lettrice o il lettore in una storia sensuale e avvincente, ma soprattutto molto possibile e contemporanea. Forse proprio per questo l’ho trovata particolarmente interessante. Il tradimento resta sempre il più seducente dei peccati e quello in cui è più facile scivolare, ma se l’attrazione nasconde qualcos’altro è solo il tempo a determinarlo.
È una storia molto intrigante e insidiosa da gestire quella che i personaggi si trovano a vivere e alla quale decidono di attribuire una semplicissima parola “evasione”.
Bella e romantica. Audace, ma mai volgare. Raffinata nei contenuti e piacevole da leggere.
Ad impreziosirla, ci sono vari aforismi, soprattutto shakespeariani, che ne rendono prezioso lo stile.
In appena 75 pagine, Sara Tessa è stata in grado di narrare una storia che lascia il segno.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Io e Mr Wilder
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il club Montecristo
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La città di vapore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La donna gelata
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro delle case
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piranesi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il gioco delle ultime volte
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il silenzio
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Senza colpa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Orfeo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rabbia semplice
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sembrava bellezza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)