Narrativa italiana Romanzi storici I bastioni del coraggio
 

I bastioni del coraggio I bastioni del coraggio

I bastioni del coraggio

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Anno Domini 1553. Il Ducato di Milano è dominato dagli Asburgo di Spagna. Ludovico di Valois, arrogante e feroce, comandante della guarnigione della città, è l’uomo dal pugno di ferro. Ed è anche l’avversario contro il quale Fulvio Alciati, coraggioso guerriero errante, è fatalmente destinato a scontrarsi: nella gerarchia, nell’etica e forse fino all’acciaio. Tra loro, Mariangela Comencini, donna dallo spirito indomabile sulla quale pesa un’accusa di stregoneria, impegnata in una fuga senza fine dalla persecuzione ossessiva di padre Guaraldo Giussani, un inquisitore con fin troppi lividi sull’anima.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 4

Voto medio 
 
4.6
Stile 
 
4.5  (4)
Contenuto 
 
4.8  (4)
Piacevolezza 
 
4.5  (4)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
I bastioni del coraggio 2012-09-05 14:09:35 Mephixto
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mephixto Opinione inserita da Mephixto    05 Settembre, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Non sbaglia un colpo

Un romanzo di tutto rispetto, mi sono davvero divertito e "storicamente" appagato a leggere le pagine in cui questo affresco milanese ti trascina...
I personaggi sono molto ben caratterizzati, nessuna esagerazione, niente strafalcioni linguistici nei dialoghi e, in fine, una grande capacita di sintesi rendono piacevole e affascinante questa storia d'onore e miseria, di cupidigia e devozione.
Una vicenda epica che ci scorre davanti agli occhi e tocca i sentimenti.
Ovunque, nei luoghi e nelle genti, descritte da Forte, si respira una sana crudeltà. La crudeltà dettata dalla paura e scandita dall' ignoranza che alimenta le superstizioni del epoca.
Unica pecca, in termini narrativi, alcune apparizioni un po "forzate" che forse avrebbero potuto essere introdotte in maniera diversa.
Un romanzo in crescendo, scritto con un linguaggio semplice dove i dialoghi ti trasportano nei luoghi e ti coinvolgono nei fatti. Ottima la scelta di far scivolare il lettore da un personaggio all'altro lasciandoti spesso con il fiato sospeso costringendoti a voltare pagina e a divorare la seguente in attesa della soggettiva succesiva.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Romanzi Storici
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore
I bastioni del coraggio 2012-01-07 16:54:52 C98
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
C98 Opinione inserita da C98    07 Gennaio, 2012
Top 1000 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un romanzo storico scritto magistralmente

Franco Forte come autore non lo conoscevo. Questo libro mi ha colpito subito per due motivi : copertina e titolo,titolo che ho trovato assai curioso e che dopo aver letto la trama mi ha convinto a prenderlo. Che dire poi della trama, a mio parere è scritta in modo magistrale. Personaggi a cui ti affezioni dopo poco tempo, descritti con una cura e una minuziosità nei dettagli strabiliante, personaggi che lottano, amano e che in un modo o nell'altro sono destinati a incontrarsi e a completarsi a vicenda. Questo libro l'ho letto in tempo assai breve proprio perchè una volta iniziato ti coinvolge in maniera tale da non riuscire più a chiuderlo finché non hai letto fino all'ultima parola. Mi sento di esprimere un ulteriore giudizio positivo per quanto riguardo il modo con cui l'autore ha descritto l'epoca storica in cui è ambientata la vicenda. Nessun commento negativo da fare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consiglio questo libro a chi vuole leggere un bellissimo romanzo.
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
I bastioni del coraggio 2010-11-21 18:14:23 barch76
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
barch76 Opinione inserita da barch76    21 Novembre, 2010
  -   Guarda tutte le mie opinioni

I bastioni del coraggio

Tre storie,tre Eroi,tre avventure di sopravvivenza estrema,che si intersecano tra loro in un periodo storico buio e crudele,egregiamente ricostruito,in cui la loro incredibile forza d'animo ed il coraggio ha la meglio sul destino avverso.
Come in CARTHAGO,e LA COMPAGNIA DELLA MORTE,l'autore da prova di una rara capacità di coinvolgere il lettore,emozionarlo,appassionarlo,con una scrittura scorrevole e mai pesante,non cela censure sulle scene cruente,decora magistralmente i momenti lieti,ci rende protagonisti dell'avventura,ci fà sentire il tepore e il gelo degli eventi.
Unico neo,bisogna aspettare il seguito,ma sicuramente ne varrà la pena.
GRANDE FRANCO!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Eco,Manzoni,Follett,Cervo,Vassalli.
Trovi utile questa opinione? 
11
Segnala questa recensione ad un moderatore
I bastioni del coraggio 2010-11-02 21:12:23 Lady Aileen
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Lady Aileen Opinione inserita da Lady Aileen    02 Novembre, 2010
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una lettura che consiglio vivamente a tutti.

I bastioni del coraggio é un interessante romanzo ambientato nell'AD 1553, periodo in cui Il Ducato di Milano é dominato dagli Asburgo di Spagna.
I personaggi principali sono abbastanza numerosi e ben caratterizzati: sono Fulvio Alciati, un soldato coraggioso, Ludovico di Valois, il malvagio, Anita Polidori la ragazzina che non si arrende nonostante le sue numerose sciagure, Mariangela Comencini, la donna accusata di essere una strega e per finire, Giussani, il prelato esaltato.
Le vicende sono narrate in terza persona e il punto di vista si sposta continuamente tra questi personaggi.
La ricostruzione storica e gli usi e costumi dell'epoca in cui si svolgono gli avvenimenti sono estretamente dettagliati e curati ma sono ben amalgamati con il racconto senza appesantirlo in alcun modo.
Uno stile scorrevole, si legge tutto d'un fiato senza alcun momento morto. Coinvolgente, intrigante ed interessante.
Quello che forse mi ha un pò scosso é la presenza di alcune scene molto cruente ma per fortuna, non mancano quelle in cui prevalgono sentimenti nobili, é anche vero che l'epoca non era delle più felici e gioiose.
Una storia fatta non solo di lotte di potere, tradimenti e vendetta ma anche di amicizia e amore.
Il finale non lascia l'amaro in bocca ma lascia supporre sicuramente ad un sequel che non vedo l'ora di leggere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
40
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri